Al Centro Cicogne di Racconigi un rarissimo ibis eremita

201

Si trova ospite al Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi “Oskar”, un rarissimo esemplare di ibis eremita, che si è smarrito nel suo viaggio di rientro in Austria.

Racconigi ibis eremita
L’esemplare verrà riportato in Austria nei prossimi giorni, dove potrà seguire nuovamente i suoi compagni di migrazione

È stato ricoverato al Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi “Oskar”, un ibis eremita; si tratta di una delle specie di volatili più rare al mondo, per questo inserita in un programma specifico di salvaguardia internazionale.

“Oskar è un maschio nato in Austria nel 2018 e, avendo imparato a migrare seguendo un deltaplano, è venuto a svernare in Italia nella Palude di Orbetello: nel viaggio di rientro si è smarrito, ma grazie al GPS satellitare che porta sul dorso il team austriaco ha potuto individuare la sua posizione –fanno sapere dal centro- Grazie al pronto intervento dei veterinari Mauro Giammarino e Elisa Baioni dell’ASLTO3 di Pinerolo, l’esemplare è stato recuperato vicino a Druento, su un davanzale dell’Hotel Diamante, e si trova ora nella voliera tunnel del Cras”. 

Già nella giornata di domani Oskar verrà trasferito in Austria per seguire nuovamente i suoi compagni in migrazione alla fine dell’estate.

Raccontano dal centro cicogne racconigese: “L’ibis eremita è oggetto di un interessante programma di salvaguardia: alcuni soggetti nati in cattività vengono “imprintati” su una persona che poi, alla guida di un deltaplano, insegna loro a migrare dall’Austria alla Toscana, come facevano secoli fa. Lo scopo del progetto, attivo dal 2013, è ottenere una popolazione migratrice che si autosostenga nel tempo“. 

Una coppia di cicogne ha deposto le uova a Racconigi