I ragazzi speciali di “Angeli di Ninfa” in onda domenica su RaiTre

859

I ragazzi speciali dell’Associazione “Angeli di Ninfa” di Carmagnola saranno ospiti della trasmissione “O anche no”, in onda domenica 22 gennaio su RaiTre alle ore 10.

angeli di ninfa raitre
Un momento delle riprese svoltesi a dicembre da parte della troupe della trasmissione “O anche no” di RaiTre nella sede dell’Associazione Angeli di Ninfa in borgo Salsasio, a Carmagnola

Domenica 22 gennaio 2023 i ragazzi speciali dell’Associazione “Angeli di Ninfa” saranno su RaiTre alle ore 10, ospiti della trasmissione “O anche no”.

A dicembre, nella sede di Borgo Salsasio a Carmagnola, era stata infatti accolta la troupe del programma televisivo, per registrare il servizio che sarà messo in onda durante la prossima puntata.

L’intervista ha coinvolto diverse figure professionali che collaborano tra di loro nelle varie attività: le educatrici, la psicologa Luisa Di Biagio e il presidente di Volontariato Torino, un’Ente senza finalità di lucro che coopera e supporta l’associazione carmagnolese.

I ragazzi speciali di Angeli di Ninfa restaurano bambole per i bimbi in Ucraina

È stato così possibile promuovere e illustrare le attività che vengono organizzate, gestite e realizzate con grande impegno di tutti, pur senza dimenticare le difficoltà che a volte si possono presentare.

Anche i giovani di Angeli di Ninfa si sono resi parte attiva, mostrandosi affabili e collaborativi nell’intervista: Stefano e Alessandro, in particolare, hanno raccontato le loro passioni e le loro soddisfazioni personali.

Angeli di Ninfa, tutto esaurito al teatro di Sommariva del Bosco

Alla registrazione è stato presente anche l’assessore alle Politiche sociali, Massimiliano Pampaloni, che ha così mostrato la vicinanza della Città di Carmagnola, Comune che rivolge molta attenzione alle persone con disabilità offrendo loro possibilità di crescita e di vita dignitosa, grazie ad esempio alla promozione del progetto “Simbiosi” che nel 2022 ha coinvolto anche alcuni ragazzi ospiti dell’Associazione.

Il programma darà l’occasione di far conoscere storie di vita diverse e per rendere onore alla diversità come specialità. “Non perdete la trasmissione: conoscerete un po della nostra realtà, i nostri ragazzi, il loro percorso e le loro soddisfazioni“, commenta la vice-presidente di Angeli di Ninfa, Antonella Cavallini.

Giorgia Becchis

Il progetto Simbiosi e gli Angeli di Ninfa: l’esperienza di Lucia