Aria inquinata a Carmagnola, il centrosinistra chiede provvedimenti

149

Con un’interpellanza in Consiglio comunale, il centrosinistra sollecita l’Amministrazione a intervenire per migliorare la qualità dell’aria a Carmagnola. Questa sera la discussione.

aria a carmagnola
Via Torino e zona Lame sono tra le aree di Carmagnola con la peggiore qualità dell’aria, stando ai dati elaborati da Legambiente e citati dal centro-sinistra

Il centrosinistra ha presentato un’interpellanza in Consiglio comunale -che verrà discussa nella seduta di questa sera dell’Assiste civica– per sollecitare una più efficace azione di contenimento dell’inquinamento dell’aria di Carmagnola.

Gli esponenti di PD e Carmagnola Civica hanno fatto riferimento, in particolare, ai dati relativi al monitoraggio del biossido di azoto nell’aria realizzato da Legambiente e riferito all’ultimo quinquennio.

Legambiente: «aria in peggioramento a Carmagnola, 10 scuole a rischio»

«Lo scenario presentato vede 10 scuole monitorate su 12 con dati superiori alla soglia fissata dall’OMS e una situazione difficile soprattutto per quanto riguarda la materna e il nido di zona Lame -sottolineano i consiglieri di opposizione- Inoltre, nel 2023 si è osservato un peggioramento della qualità dell’aria nei pressi delle principali strade: dalla ex Statale 20 alla bretella sud, dal cavalcaferrovia di via Poirino alla zona del nuovo polo logistico Lidl, ma anche nei pressi dell’ospedale».

Oltre a chiedere all’Amministrazione se sia consapevole della reale entità del problema e quali misure abbia preso in considerazione per migliorare la situazione il più e il prima possibile, gli esponenti dell’opposizione propongono anche «di coordinare gli interventi di contenimento con i Comuni limitrofi, intraprendendo una linea condivisa».

Traffico e rumore a Carmagnola, in quattromila a rischio inquinamento acustico