Bcc di Casalgrasso tra le banche più solide d’Italia

213

La Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura conferma cinque stelle di solidità a livello nazionale, rientrando tra i 63 istituti di credito più solidi in Italia.

bcc Casalgrasso
Il quartier generale della BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, a Salsasio di Carmagnola

Cambiano le condizioni di mercato, cambia la metodologia di indagine, eppure dal 2014 a oggi la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura si riconferma al top degli istituti di credito nazionali, premiata con cinque stelle per la propria solidità da Altroconsumo Finanza.

L’indagine dell’Associazione italiana per la tutela dei consumatori ha analizzato i bilanci 2020 delle 269 banche attive sul territorio nazionale, con una nuova metodologia di valutazione che tiene conto anche della trasparenza nella comunicazione e della qualità del credito.

Anche così, la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura è stata giudicata tra le 63 banche più solide in Italia -fanno sapere dall’istituto di credito, la cui sede centrale è a Salsasio di Carmagnola- Il punteggio, da un minimo di una a un massimo di cinque stelle, è stato attribuito a seconda dell’affidabilità di ogni istituto di credito“.

Gli indicatori presi in considerazione sono il “CET1 Ratio” e il “Total Capital Ratio”, che mettono in relazione il patrimonio della banca con le attività ponderate per il rischio; vengono valutati anche la trasparenza e la pubblicazione dei dati di bilancio, sia con il bilancio annuale che con le relazioni semestrali e trimestrali. Il CET1 della Banca al 31 dicembre 2020 è di 24,14%, con i fondi propri che raggiungono oltre 77 milioni.

Il bilancio della Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano continua a crescere