Carignano: il Bobbio partecipa al concorso “I vini torinesi vanno a scuola”

699

L’Istituto Bobbio di Carignano ha ospitato il concorso “I vini torinesi vanno a scuola”, organizzato da Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino. 

L’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino all’Istituto Bobbio di Carignano

All’Istituto Norberto Bobbio di Carignano – sezione alberghiera – si è recentemente svolto il concorso “I vini torinesi vanno a scuola”, organizzato da Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino.

L’istituto è stato la penultima scuola alberghiera in gara per il concorso: in questa visita un numeroso gruppo di studenti ha osservato e analizzato i vini del Canavese con le tre espressioni dell’Erbaluce e il Nebbiolo di Carema. Gli studenti sono stati inoltre coordinati dai loro docenti, accogliendo in modo professionale la giuria.

A permettere alla squadra di studenti di partecipare al concorso è stata la dirigente Claudia Torta, che ringrazia a sua volta tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione. Il professor De Pace si è occupato di curare la parte grafica dei menu proposti, mentre la professoressa Bognanni ha controllato i valori nutrizionali del menu, in particolare le calorie, creando dei grafici.

La scrittrice Ilaria Barone ospite sabato all’Arci di Carignano

I professori Madero e Staiano si sono occupati del servizio, creando i centritavola e curando la mise en place della tavola insieme ai ragazzi 4^B di sala vendita. Il professor Pepe si è invece occupato dell’accoglienza turistica degli ospiti con gli allievi di 4 e 5^C Infine, i piatti sono stati creati dalle professoresse Librera e Lupo con le classi 4^E e 4^H di dolciaria.

Le allieve Sara Gariglio e Sofia Mondino della 5^H del corso di pasticceria hanno invece intrattenuto gli ospiti con della musica dal vivo suonata al pianoforte.

L’istituto ringrazia l’economo Buscaglia che ha effettuato le prove di assaggio, gli assistenti tecnici per aver collaborato con i docenti e i nostri collaboratori scolastici per il lavoro svolto. Inoltre, si ringrazia l’Azienda Cereal Ceretto di Carignano per aver donato la farina con la quale sono stati realizzati i prodotti di panificazione che la giuria ha apprezzato.

Legambiente “Il Platano” conferma Valentina Chiabrando presidente