Carmagnola: posticipati i tributi comunali e i piani di rientro

950

La Giunta comunale di Carmagnola ha rinviato le scadenze di pagamento di diversi tributi comunali, posticipati all’autunno, vista l’emergenza socio-sanitaria Covid-19.

Giunta Carmagnola tributi sospesi posticipati rinviati Coronavirus
La Giunta comunale ha approvato il posticipo delle scadenze dei principali tributi comunali

Il Comune di Carmagnola, con delibera di Giunta, ha deciso di rinviare le scadenze di pagamento di diversi tributi comunali, che sono stati posticipati all’autunno.

Una scelta per dare respiro alle famiglie, alle attività e alle imprese che in questo momento si trovano in difficoltà a causa delle chiusure forzate imposte per il contenimento del Coronavirus“, spiegano dall’Amministrazione Gaveglio.

La misura è stata approntata sulla base del decreto legge 18/2020 che dispone la sospensione, fino al 31 maggio 2020, dei termini per le attività di accertamento, riscossione e contenzioso da parte degli Enti e sospende inoltre i termini per i pagamenti di cartelle e ingiunzioni con scadenza tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020.

Oltre a quanto previsto dal decreto, la Giunta ha valutato opportuno introdurre altre forme di ammortizzazione del carico fiscale in capo ai cittadini.
Pertanto i termini di pagamento delle diverse imposte comunali sono così differiti (salvo valutazioni di altri differimenti in caso di prolungamento della situazione epidemiologica):

  • Tosap e Icp: le scadenze di pagamento comprese tra marzo e luglio sono differite al 30 settembre, senza applicazione delle sanzioni per ritardato pagamento.
  • Tari (tariffa rifiuti) anno 2020: tutte le scadenze per le utenze domestiche e non domestiche saranno posticipate con apposita deliberazione di Consiglio Comunale e saranno comunicate appena possibile (indicativamente a settembre e dicembre).
  • Piani di rientro Imu, Tari, Tosap per le utenze commerciali: il pagamento delle rate concordate è sospeso sino al 30 giugno. Le rate dovranno essere nuovamente corrisposte a partire dal 31 luglio 2020.

Coronavirus a Carmagnola: parla il sindaco Gaveglio, tra presente e futuro

La Giunta comunica inoltre che si riserva di valutare altre misure di sostegno a seguito dell’approvazione del rendiconto di gestione 2019.

“La proroga dei termini di pagamento dei tributi comunali è un atto dovuto per dare un po’ di respiro alle famiglie, agli esercizi e alle imprese che stanno affrontando un momento davvero difficile dal punto di vista economicocommenta il sindaco, Ivana GaveglioAbbiamo voluto dare un segnale concreto di vicinanza e di sostegno per incoraggiare tutti ad andare avanti”.