Castagnole, la Croce Rossa festeggia 25 anni e cerca nuovi volontari

102

Nell’anno del 25° anniversario della sede castagnole, la Croce Rossa di Castagnole cerca nuovi volontari: è previsto un corso per diventare soccorritori.

croce rossa castagnole
La Croce Rossa di Castagnole cerca volontari: è in partenza il nuovo corso per diventare soccorritori (foto: pagina Facebook)

La Croce Rossa di Castagnole Piemonte cerca nuovi volontari: nei prossimi mesi partirà infatti un corso per diventare soccorritori, organizzato con il Comitato di Carignano e la sede distaccata di Pancalieri.

La formazione sarà composta da una prima parte teorica, che avverrà a distanza, e da una seconda parte pratica. Seguirà un tirocinio pratico-protetto dalla durata di sei mesi, che si terrà in presenza. Chi fosse interessato può contattare la sede di Castagnole, che si trova in via Roma 2, tramite l’indirizzo email cricastagnole@libero.it o al numero 347-1820085.

La Croce Rossa di Carignano cerca volontari

Il 2021 sarà un anno decisivo per la Croce Rossa castagnolese: il Comitato festeggerà i 25 anni dalla fondazione. “Noi speravamo e speriamo di festeggiare questa ricorrenza, anche se non abbiamo ancora deciso le modalità e il momento per farlo, a causa delle restrizioni -spiega Giovanni Vaglienti, responsabile locale- Come molte altre associazioni che festeggiano un anniversario particolare, stiamo aspettando e valutando come muoverci“.

L’intento iniziale era infatti quello di organizzare una festa con la popolazione, con diverse attività anche per i più piccoli: “Anche in questo periodo di pandemia i nostri concittadini ci hanno sostenuto con offerte e donazioni di materiali: riteniamo giusto ringraziarli in modo pubblico, per questo avevamo pensato ad una festa in paese“.

I festeggiamenti, inizialmente previsti per il mese di maggio, sarebbero proseguiti in autunno con l’inaugurazione della nuova ambulanza: si attende per verificare se potranno almeno celebrare questa occasione.

Dalla Croce Rossa di Castagnole un calendario per il 2021

Intanto, il Comitato castagnolese della CRI ha tracciato un bilancio dell’ultimo anno, che è stato molto impegnativo per il gruppo: è stata avviata la distribuzione di mascherine, attività che non era mai avvenuta prima; è stato attuato il servizio di spesa a domicilio e quello di consegna dei farmaci nelle singole case, a sostegno di coloro che si trovano in isolamento.

La Croce Rossa ha continuato a partecipare alla raccolta di generi alimentari, con una stretta collaborazione con le diverse associazioni del territorio. A ciò si aggiungono ovviamente i servizi ordinari e quelli d’emergenza, che hanno comportato dei tempi più lunghi per i volontari, dato che i mezzi devono essere igienizzati dopo ogni trasporto effettuato.

Asl TO5, un quinto della popolazione ha ricevuto il vaccino Covid