Ceresole: limitazioni per l’uso di acqua potabile

265

Dalle 6 alle 22 l’acqua dell’acquedotto può essere usata solo a scopi alimentari ed igienico-sanitari. Divieto di irrigazione per orti e giardini, nonché di lavaggio di auto e cortili.

 

acqua potabile

Ceresole d’Alba deve fronteggiare problemi legati all’erogazione di acqua potabile in alcune aree del paese.

Vista anche la recente ondata di caldo, è stata emanata un’ordinanza del sindaco che limita il consumo di acqua potabile tra le ore 6 e le 22.
In particolare, l’utilizzo è limitato ai soli usi destinati al consumo umano. Gli utenti di tipo domestico del servizio idrico dovranno impiegare l’acqua fornita dal pubblico acquedotto esclusivamente per gli usi alimentari ed igienico-sanitari.

E’ inoltre fatto divieto di utilizzare acqua fornita dal pubblico acquedotto per lavaggio di cortili e piazzali; lavaggio domestico di veicoli a motore; innaffiamento di giardini, prati e orti; riempimento di vasche da giardino, fontane ornamentali e simili, anche se dotate di impianto di ricircolo dell’acqua.

La Polizia municipale, i Carabinieri e tutti gli ufficiali e agenti degli organi di polizia sono incaricati di vigilare sull’osservanza delle disposizioni del provvedimento.

Un comportamento responsabile da parte di tutti può aiutare a garantire a tutti una normale erogazione dell’acqua potabilecommentano dall’Amministrazione comunale– Si ringrazia per la collaborazione“.