Quello che non mangi, lo porti a casa con i Minions

347

Iniziativa contro lo spreco alimentare nelle scuole di Virle Piemonte, promossa dal Consorzio rifiuti Covar14. A 50 bambini saranno distribuiti contenitori a forma di Minions per conservare i cibi non consumati in mensa.

Minions

Da metà marzo gli alunni della scuola dell’infanzia “Regina Elena” e della primaria “Papa Giovanni XXIII” di Virle Piemonte, insieme ai Minions, saranno i protagonisti di una lotta collettiva agli sprechi alimentari, combattuta preservando i cibi non consumati in mensa.

Il progetto, promosso dal Comune e dal Consorzio rifiuti Covar14 con il supporto della società nichelinese reBOX, coinvolge circa 50 bambini, che riceveranno i contenitori per l’asporto, realizzati dalla Tupperware.

La scatola gialla, con gli occhioni, è ispirata ai personaggi del film Cattivissimo Me -illustra Leonardo Di Crescenzo, presidente del Consiglio di Amministrazione del Covar14 di Carignano- I Minions, conosciuti e amati dai bambini, sono il veicolo di un messaggio ecologico che rivolgiamo, con un sorriso, alle generazioni più giovani. Per i piccoli diventerà un gioco riempire il proprio contenitore e recuperare la frutta, lo yogurt o altro cibo previsto dal menù del giorno e rifiutato a tavola. Impareranno, così, a fare della doggy bag una compagna di tutti i giorni e a considerare l’asporto degli avanzi come un gesto abituale”.

Il box per alimenti distribuito a scuola si ispira alla forma tondeggiante degli ‘improbabili’ cattivissimi, che diventano complici di una buona azione a favore dell’economia e dell’ambiente.
Con la scatola in plastica rigida alimentare, personalizzata con l’adesivo del nome, ogni bambino riceve il sacchetto di carta riciclabile per custodire il contenitore e una ‘reFOOD standard’, da utilizzare in occasione di un pasto fuori casa con la famiglia, costituita da una scatola esterna decorata e da una vaschetta interna, idonea alla conservazione in frigorifero e al passaggio nel microonde.

Come sempre, infatti, l’iniziativa nelle scuole si propone di avere riflessi importanti sulle abitudini di famiglia e di portare agli adulti il messaggio trasmesso ai bambini.

L’appuntamento con gli alunni di Virle è fissato per venerdì 8 marzo quando, oltre a ricevere il proprio Minions box, i bambini avranno alcune semplici informazioni sull’importanza di combattere gli sprechi.
La formazione di base ai bimbi sarà preceduta da un incontro con i docenti, protagonisti di primo piano per il successo del progetto.