Dal PNRR 700 mila euro per mettere in sicurezza il Meletta a Carmagnola

278

Approvato dalla Giunta Gaveglio un progetto per mettere in sicurezza il tratto del torrente Meletta che attraversa il territorio di Carmagnola, grazie a 705 mila euro del PNRR, riducendo il rischio di alluvioni.

torrente Meletta carmagnola
Gli interventi di messa in sicurezza del torrente Meletta riguarderanno cinque diversi punti sul territorio di Carmagnola (foto: Sigea Srl)

Grazie a 705 mila euro derivanti dal PNRR saranno eseguiti ulteriori lavori per mettere in sicurezza il torrente Meletta sul territorio del Comune di Carmagnola, andando a creare ulteriori difese anti-alluvione.

Il corso d’acqua, infatti, è uno di quelli maggiormente a rischio in caso di forti precipitazioni e, in passato, è stato responsabile dell’allagamento di alcune zone della città.

Il nuovo Piano regolatore di Carmagnola indica le aree più a rischio alluvione

In particolare, nel progetto approvato dalla Giunta Gaveglio sono previsti cinque diversi punti di intervento lungo il torrente: in corrispondenza dell’attraversamento di via del Porto e del ponte delle SP129; lungo via Pramorano; al ponte del Bruccio; al ponte di via Castellero nonché a monte e valle dell’attraversamento della SS20.

Le difese anti-alluvione saranno realizzate con grandi blocchi di pietra naturale e avranno diverse forme per proteggere le sponde. Inoltre, è prevista la costruzione di piattaforme protettive vicino ai ponti per rafforzarne le fondamenta contro l’erosione.

Il progetto include anche la pulizia di parti del corso d’acqua dove sono ancora presenti detriti che potrebbero bloccare il flusso dell’acqua in caso di forti piogge, così da permettere al Meletta di gestire meglio le piene.

Carmagnola: lavori sugli argini del Po per contrastare piene e alluvioni