Prorogato l’accordo per l’uscita incentivata alla Denso di Poirino

420

Alla Denso Thermal System di Poirino è stato prorogato al 30 giugno l’accordo tra azienda e lavoratori per accedere all’uscita incentivata.

denso uscita incentivata
Lo stabilimento di Poirino della Denso Thermal System

É stato prorogato al 30 giugno 2021 l’accordo per accedere all’uscita volontaria e incentivata alla Denso Thermal System di Poirino, che avrebbe dovuto concludersi a fine marzo.

Era previsto che l’accordo andasse avanti in parallelo al blocco dei licenziamenti varato dal Governo che è stato posticipato alla fine di giugno –spiega Domenico d’Errico, rappresentante sindacale all’interno dello stabilimento- Proprio per questo motivo i lavoratori hanno ancora tre mesi per accedere a questa possibilità“. 

I dipendenti della Denso che fino a questo momento hanno deciso di aderire all’uscita incentivata sono circa una cinquantina, tra operai e impiegati, sui 75 posti messi a disposizione dall’accordo con l’azienda.

L’accordo è stato firmato nel mese di novembre 2020 e per coloro che lasciano è previsto un incentivo e l’accesso alla Naspi, l’indennità mensile di disoccupazione.

Deve essere ben chiaro che per l’uscita deve esserci un totale accordo tra azienda e lavoratore e non c’è assolutamente alcun obbligo di aderire all’iniziativa –sottolinea d’Errico- Per il momento chi ha deciso di andarsene è risultato contento e soddisfatto”. 

Poirino: alla Denso siglato un accordo per 75 uscite volontarie