Blocco del traffico: approvate deroghe per i veicoli commerciali

569

La Città Metropolitana, di concerto con la Regione, ha previsto una “finestra” di circolazione dalle 14 alle 16 per tutti i veicoli commerciali. Deroghe anche per ambulanti, ultra-70enni e auto storiche.
A Carmagnola il divieto riguarda solo il capoluogo e i borghi di San Bernardo e Salsasio, ad esclusione comunque delle principali strade di scorrimento e di accesso ai parcheggi urbani.

 

smog qualità dell'aria derogheNuove deroghe (di due ore al giorno) al blocco dei veicoli più inquinanti, che entra in vigore da lunedì in 33 Comuni dell’Area metropolitana di Torino compreso Carmagnola.
Ai veicoli commerciali sarà infatti consentita una “finestra” di circolazione ogni giorno dalle 14 alle 16.

La decisione è stata presa ieri dalla Città Metropolitana, che coordina il Tavolo per la qualità dell’aria, dopo le numerose proteste presentate anche ufficialmente dalle Associazioni di categoria. Ora i vari Comuni sono invitati ad adeguare le loro ordinanze.

Spiegano dalla Città Metropolitana: “È stato previsto, come già stabilito recentemente per gli ambulanti, un nuovo orario ridotto delle limitazioni alla circolazione di tutti i veicoli commerciali, che saranno fermi dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19. I Comuni coinvolti dai blocchi del traffico faranno il possibile per recepire l’ultima modifica emanando le relative ordinanze, in modo che i provvedimenti di limitazione, comprensivi delle nuove deroghe, possano partire lunedì 15 ottobre, come previsto dalla normativa“.

Aggiunge il vicesindaco metropolitano, Marco Marocco: “La Regione Piemonte ci ha mandato una comunicazione che ci permette di valutare la possibilità di prevedere un’esenzione per i veicoli adibiti al trasporto merci fino al 1 ottobre 2019. Ritengo che tale esenzione, che è in linea con la soluzione che noi avevamo già ipotizzato, sia da valutare positivamente, anche perché consente di garantire una graduale entrata in vigore delle limitazioni previste per gli operatori economici”.

Oltre ai nuovi orari delle limitazioni previste per ambulanti e operatori commerciali, la Città Metropolitana ricorda che sono state previste deroghe al divieto di circolazione anche per gli ultrasettantenni alla guida di tutti i veicoli e per il car pooling: in questo caso solo quando scatteranno eventualmente i blocchi emergenziali.
Per i veicoli riconosciuti di interesse storico e collezionistico sarà prevista l’esenzione dal divieto di circolazione il sabato e nei giorni festivi e per partecipare a raduni e manifestazioni per veicoli storici.

A Carmagnola, secondo il testo dell’ordinanza del sindaco n.33 emessa ieri, sono esenti dal blocco i mezzi agricoli, il trasporto pubblico e i veicoli usati per il trasporto di infermi o persone con handicap. Deroghe al divieto anche per i lavoratori turnisti e per chi sta rispondendo a chiamate di reperibilità.

Limitazioni traffico Carmagnola deroghe
Cliccare per ingrandire

Il territorio interessato dalle limitazioni alla circolazione veicolare è limitato ai centri abitati del capoluogo e dei borghi San Bernardo e Salsasio, ad eccezione delle strade utili a raggiungere le piazze adibite a parcheggio.
Sono pertanto escluse via Torino, via Bellino, via Frà Luigi, via Mussetti, via Chieri, via Rubatto, via Bergamina, via Novara, via Agnelli, via Sommariva, via Poirino, via Fratelli Vercelli, via Chiffi, via Monforte, corso Roma, viale Barbaoux, via Quintino Sella, via Roccati, via Racconigi, via San Giovanni, via Piscina, via San Francesco di Sales, via Gobetti, via Cesare Battisti, via Papa Giovanni XXIII, via Gregoria, via Bornaresio, via Vescovo Sola, via Virle e via Del Porto.

Per la cartografia di dettaglio relativa al divieto di circolazione a Carmagnola, cliccare sull’immagine per ingrandirla.
Qui il testo dell’ordinanza sindacale n.33 pubblicata sul sito internet del Comune.