Finanziati 70.000 euro per il Sentiero sul Maira

360

La proposta progettuale “Sentiero sul Maira: la voce lenta del cielo e delle stagioni” verrà finanziata con 70.000 euro dalla Compagnia San Paolo di Torino. 

Il Sentiero sul Maira

“Sentiero sul Maira: la voce lenta del cielo e delle stagioni” ha lo scopo di costruire un’offerta turistico-culturale che sappia promuovere il sentiero che costeggia l’intera asta del torrente Maira, incentivando la crescita consapevole e sostenibile delle comunità che risiedono nella zona, nell’ottica di giungere ad una forma diffusa di eco-turismo.

Il progetto è promosso dall’associazione Pro Villar, in collaborazione con l’associazione Le Terre dei Savoia e con Conitours (Consorzio operatori turistici della provincia di Cuneo), e si è aggiudicato il bando “Territori in luce. Valorizzare le identità culturali dei luoghi per sviluppare il turismo sostenibile” di Compagnia San Paolo di Torino, che garantisce un finanziamento di 70.000 euro per la realizzazione dell’iniziativa. 

“Abbiamo accolto la notizia del finanziamento con orgoglio e un pizzico di emozione -ha commentato il vicepresidente della Pro Villar, Enrico GolèNon è stato facile confrontarsi con le altre 85 candidature finaliste. Risultare una delle tre progettualità finanziate in provincia di Cuneo, al contrario, ci responsabilizza e ci rende sempre più consapevoli del potenziale custodito dal nostro territorio. Un sincero ringraziamento ai nostri partner strategici, Terre dei Savoia e Conitours, e una profonda riconoscenza a tutti coloro che da sempre sostengono la nostra attività e, in generale, questo splendido fazzoletto di terra chiamato “Villar”.

Racconigi: grande partecipazione al primo incontro di rigenerazione urbana

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal presidente di Terre dei Savoia, Valerio Oderda: “Speravamo nella buona riuscita del progetto, ma il finanziamento non era affatto scontato. Siamo quindi soddisfatti per il risultato conseguito e per la sinergia territoriale venutasi a creare, che ci consentirà di lavorare su tematiche a noi care, dal turismo responsabile al coinvolgimento delle comunità locali fino alla salvaguardia e alla valorizzazione della biodiversità. Figurare tra i pochi beneficiari cuneesi, inoltre, testimonia l’attrattività di quegli elementi culturali e paesaggistici che da sempre, come Terre dei Savoia, cerchiamo di incentivare anche attraverso iniziative come la Giornata dei Giardini delle Essenze”.

Il progetto del Sentiero sul Maira si sviluppa per 50km e interessa nove comuni (Dronero, Villar San Costanzo, Busca, Villafalletto, Vottignasco, Savigliano, Cavallermaggiore, Cavallerleone, Racconigi). Si tratta di una proposta che mira ad arricchire l’offerta turistica locale e che fin da subito ha incontrato il favore del Consorzio operatori turistici della provincia di Cuneo. 

Una grande soddisfazione per il lavoro fatto in team e per il risultato ottenuto che vede il nostro progetto tra i tredici finanziati dalla Compagnia San Paolo, l’unico del territorio dell’ATL del Cuneese  –ha concluso il presidente di Conitours, Beppe CarlevarisGli staff della Pro Villar, dell’Associazione Terre dei Savoia e di Conitours hanno lavorato insieme unendo esperienze e fantasia delle proprie singole professionalità. A noi il compito di tradurre in offerte turistiche il tema del progetto “Sentiero sul Maira – La voce lenta del cielo e delle stagioni” coinvolgendo le strutture della ricettività, della ristorazione e dei servizi del territorio con il fine di incrementare le ricadute economiche sul territorio e sulle imprese”.

A Racconigi arriva il primo Festival dell’Ambiente