Il Green Fest di Belgrado chiama in Giuria il carmagnolese Rasero

167

Il giornalista Francesco Rasero, vice-direttore de “Il Carmagnolese”, è stato nominato membro della Giuria del festival cinematografico ambientale Green Fest di Belgrado, in Serbia.

giuria green fest belgrado
Una riunione online della Giuria 2020 del festival cinematografico ambientale Green Fest di Belgrado, in Serbia.

Il giornalista Francesco Rasero, vice-direttore de “Il Carmagnolese”, è stato scelto come membro della Giuria del XI Green Fest di Belgrado, il festival cinematografico ambientale della capitale serba, in programma quest’anno in edizione online dal 26 ottobre al 4 novembre 2020.

Insieme a Rasero, a giudicare i film e documentari a tema ambientale provenienti da tutto il mondo, vi sono il croato Daniel Pavlić, direttore del festival SEFF – Smaragdni Eco Film Festival, e la spagnola Ana Iñigo, referente del progetto europeo Natura2000 in Serbia.

La Giuria deve assegnare i premi 2020 nelle seguenti categorie: miglior film del sud-est Europa (Serbia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Macedonia del Nord, Albania, Turchia), miglior film sulla natura, miglior film d’animazione, miglior cortometraggio, miglior film fino a 1 minuto, miglior film per giovani.

green fest Belgrado
Il Green Fest di Belgrado, in Serbia, si svolge quest’anno in edizione speciale online a causa della pandemia Covid-19

Il Green Fest di Belgrado, fondato nel 2010, è il più grande festival ambientale della regione del sud-est Europa e prevede proiezioni di film, workshop, conferenze, dibattiti, mostre e innovazioni che collegano e riuniscono persone di tutte le professioni e di tutte le età.

Il festival è normalmente diviso in tre parti: il cartellone di film ambientali (quest’anno proposto in streaming), un programma di formazione internazionale e uno spazio espositivo in cui sono presentate aziende, organizzazioni, artisti, imprenditori sociali e studenti che sviluppano prodotti e iniziative “green”.

Tra i tanti riconoscimenti ricevuti, vi sono il premio “Stelle di Belgrado” della Città di Belgrado e il certificato “EFFE label” (Europe for Festivals, Festivals for Europe) rilasciato dalla Direzione generale Cultura dell’Unione Europea e dall’Associazione Europea dei Festival. La sua direttrice esecutiva, Ivana Jovčić, è stata premiata nel 2017 dalla capitale serba per l’eccezionale contributo alla protezione dell’ambiente.

“Suitcase Stories”, un docu-reportage sulle migrazioni in Piemonte

Francesco Rasero, oltre alla sua ventennale esperienza nel giornalismo locale, è anche un giornalista e fotografo freelance specializzato nelle tematiche dell’ambiente e della sostenibilità nonché vice-direttore del portale eHabitat.it.

Di recente ha pubblicato il reportage “Voices from the East” -realizzato con Marco Carlone ed Eleonora Anello nell’ambito del bando europeo Frame, Voice, Report!– in cui analizza cause, effetti e peculiarità del cambiamento climatico nei Balcani occidentali.
Proprio grazie a quel lavoro è entrato in contatto con gli organizzatori del Green Fest di Belgrado, che quest’anno lo hanno inserito nella Giuria dell’edizione 2020.