Fratel Beppe Gaido ha incontrato i ragazzi dell’oratorio di Casalgrasso

279

Nei giorni scorsi il medico e missionario Fratel Beppe Gaido, cittadino onorario di Carmagnola, ha incontrato i ragazzi e le ragazze dell’oratorio di Casalgrasso e ha raccontato loro il proprio lavoro all’ospedale di Matiri in Kenya.

Beppe Gaido oratorio Casalgrasso
Fratel Beppe Gaido con i ragazzi e le ragazze dell’oratorio di Casalgrasso

Il missionario e medico chirurgo di origine casalgrassese Fratel Beppe Gaido è stato in Italia nelle scorse settimane e ha incontrato i ragazzi e le ragazze dell’oratorio di Casalgrasso, offrendo la propria testimonianza sul lavoro che svolge all’ospedale di Matiri in Kenya.

Gaido, cittadino onorario di Carmagnola dal 2019, da oltre vent’anni presta la propria opera in Kenya, prima a Chaaria e oggi a Matiri.

La Parrocchia di Casalgrasso celebra i nuovi nati

“Da anni l’oratorio di Casalgrasso mi segue e mi sostiene con la preghiera, con l’affetto ed anche con importanti aiuti economici che mi hanno permesso di realizzare molti progetti a beneficio dei malati. Ci siamo ritrovati nuovamente per un incontro di riflessione e condivisione sul tema della missionarietà. È stato un momento intenso in cui i giovani sono stati attentissimi alle mie parole. Le domande sono state molto profonde e personali. Il clima della serata è stato raccolto e riflessivo. Ringrazio tutti i ragazzi che hanno sacrificato la domenica sera per incontrarmi, un pensiero di stima e riconoscenza per le animatrici che hanno voluto ed organizzato questo momento e un enorme grazie a Don Mario che ha voluto essere presente”, ha commentato il missionario.

E ha concluso: “Da ultimo esprimo la mia gratitudine infinita per la nuova generosissima offerta che il gruppo giovani mi ha consegnato per il sostegno dei malati poveri di Matiri. Manco da Casalgrasso da 42 anni, ma ancora sento l’affetto e il sostegno dei miei compaesani”. 

La Protezione Civile di Casalgrasso sempre attiva a favore del paese