Gaveglio e Sibona, i commenti a caldo post-voto

270
IMG_0893
La stretta di mano in San Filippo tra Paolo Sibona e il neo sindaco Ivana Gaveglio

Euforia ed emozione per Ivana Gaveglio, all’affluire degli ultimi dati ufficiali che confermavano la sua elezione a sindaco di Carmagnola con il 52,2%.

E’ stata una piacevole sorpresa –sono i primi commenti a caldo della neo-sindaco- Mi sento coinvolta, nel senso che questa sera Carmagnola non è solo più la mia città, ma è diventata la mia famiglia”.

Per ora il ringraziamento (“uno per uno”) di Gaveglio va a tutta la “squadra” che ha proposto e sostenuto la sua candidatura, risultata vincente: Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia, Msi Destra Nazionale e Carmagnola Libera e Solidale, con l’aggiunta al secondo turno dell’appoggio informale da parte del colonnello Vincenzo Inglese, già candidato a primo cittadino con la lista Inversione Civica e possibile vice-sindaco della futura Giunta.

Da domani inizieremo a mettere in pratica i buoni propositi enunciati in campagna elettorale: Carmagnola ha bisogno di ripartire, con coraggio –ha aggiunto- Confido che la squadra che metterò in campo nei prossimi giorni sarà in grado di affrontare al meglio questa sfida”.

Ha subito chiamato l’avversaria per complimentarsi Paolo Sibona, candidato sindaco del centro-sinistra sconfitto al ballottaggio, che poi si è recato in San Filippo per stringere la mano di persona a Ivana Gaveglio.

E’ stata una campagna elettorale impegnativa; ho già fatto il consigliere d’opposizione, e lo farò in modo costruttivo ma battagliero –ha dichiarato- Sono orgoglioso di aver coinvolto e dato voce a una generazione di giovani. Questo patrimonio culturale e sociale non va disperso”.