Il Mida di Ceresole si espande con “Urban Colors” di Zhang Hongmei

325

Il museo Mida si fa sempre più “diffuso” grazie all’installazione “Urban Colors” di Zhang Hongmei, che dà nuova vita al parco davanti al municipio di Ceresole d’Alba.

Ceresole mida diffuso installazione parco municipio
L’installazione artistica dell’artista cinese di fama internazionale Zhang Hongmei, realizzata nel parco davanti al municipio di Ceresole di Ceresole d’Alba nell’ambito del progetto “museo diffuso” del MIDA – Museo Internazionale delle Donne Artiste.

È stata inaugurata nei giorni scorsi l’installazione site specific “Urban Colors”, realizzata dall’artista cinese Zhang Hongmei per il MIDA – Museo Internazionale delle Donne Artiste di Ceresole d’Alba, realizzata nel parco davanti al municipio.

Zhang Hongmei ha ricoperto parte degli alberi centenari che adornano il parco con tessuti colorati, desunti dai colori presenti nelle decorazioni della Città Proibita a Pechino, donando così una nuova identità al parco e creando un percorso che mira ad attirare l’attenzione dei visitatori sulla presenza, spesso trascurata, del patrimonio boschivo.

«Questa installazione dà inizio al percorso, previsto con la nascita del MIDA, che andrà sempre più a creare un itinerario di sculture, installazioni e interventi nel paese, così da trasformare Ceresole d’Alba in una città dell’arte al femminile», spiegano dal museo.

Ceresole d’Alba dedica il museo MIDA alle donne artiste

Il Museo Internazionale delle Donne Artiste è un progetto voluto dal Comune di Ceresole d’Alba, ideato, realizzato e gestito da Art Book Web in collaborazione con Turismo in Langa ed il supporto dell’AICS – Associazione Italiana Cultura e Sport. Il direttore artistico è il critico d’arte Vincenzo Sanfo.

Fuori dalle mura del museo, che è ospitato all’interno della chiesa della Madonna dei Prati, oltre all’installazione di Zhang Hongmei, è già possibile ammirare una scultura di Enrica Borghi e, nel cortiletto a fianco del palazzo comunale, le formelle dedicate a cinque donne artiste che con la loro esperienza raccontano l’arte “al femminile” a livello internazionale, le cui storie singolari e uniche possono essere conosciute attraverso un apposito QRcode.

Mostra fotografica “Vicolo delle farfalle” a Ceresole d’Alba