Il progetto “Sentiero sul Maira” si presenta al territorio

395

Il 18 giugno a Villar San Costanzo verrà presentato “Sentiero sul Maira: la voce lenta del cielo e delle stagioni”, progetto che ha ottenuto un finanziamento di 70.000 euro dalla Compagnia San Paolo di Torino

“Sentiero sul Maira: la voce lenta del cielo e delle stagioni” ha ottenuto un finanziamento di 70.000 euro dalla Compagnia San Paolo di Torino

Domenica 18 giugno si terrà la presentazione del progetto “Sentiero sul Maira: la voce lenta del cielo e delle stagioni”, promosso dall’associazione Pro Villar in collaborazione con l’associazione Le Terre dei Savoia e Conitours (Consorzio operatori turistici della provincia di Cuneo), che ha ottenuto un finanziamento di 70.000 euro dalla Compagnia San Paolo di Torino, aggiudicandosi il bando “Territori in luce. Valorizzare le identità culturali dei luoghi per sviluppare il turismo sostenibile”. 

Si tratta di un’iniziativa che intende promuovere il sentiero che costeggia l’intera asta del torrente Maira, incentivando la crescita consapevole e sostenibile delle comunità che risiedono nella zona, col fine di raggiungere una forma diffusa di eco-turismo

L’appuntamento sarà alle ore 10 in piazza Giolitti 1 a Villar San Costanzo all’interno dell’undicesima edizione del Ciciufestival. 

Per la mattinata sono previsti i saluti istituzionali (affidati, tra gli altri, al sindaco di Villar San Costanzo, Gianfranco Ellena, al vicepresidente dell’associazione turistica Pro Villar, Enrico Giolè, al presidente dell’associazione Le Terre dei Savoia, Valerio Oderda, e al direttore del Consorzio Conitours, Armando Erbì), seguiti poi dalla presentazione del progetto con l’intervento di Enrica Vaschetti dell’associazione Le Terre dei Savoia. 

A partire dalle ore 11 si svolgeranno due tavole rotonde incentrate sulla comunicazione e sull’offerta turistico-culturale (con Beppe Carlevaris, presidente di Visit Piemonte e del Consorzio Conitours, Rocco Pulitanò, vicepresidente dell’ATL del Cuneese, Piermario Giordano, presidente dell’Ente di gestione delle Aree Protette Alpi Marittime e Giorgio Proglio, fondatore e CEO di Tabui) e sull’importanza della connessione territoriale (presenti, in tal senso, Giacomo Benedetti, vicepresidente generale del CAI, Loris Emanuel dell’Unione Montana Valle Stura, Giovanni Burzio per la Nuova Cooperativa Neuro Racconigi e Paola Brizio per l’Associazione Tocca a Noi di Racconigi). 

Infine ci sarà la possibilità per gli amministratori e gli stakeholder territoriali di confrontarsi nel merito sulle migliori linee guida da adottare per la concretizzazione del progetto. 

Per eventuali informazioni è possibile scrivere all’indirizzo email info@leterredeisavoia.it.

Finanziati 70.000 euro per il Sentiero sul Maira