La pancalierese Floriana Pretto alla guida della Fidas ADSP

54

Nei giorni scorsi la pancalierese Floriana Pretto è stata eletta presidente della Fidas ADSP, che raccoglie 134 gruppi comunali.

Floriana Pretto Fidas
La nuova presidente della della Fidas ADSP Floriana Pretto

Si è svolta nei giorni scorsi al Teatro Baudi di Selve di Vigone l’assemblea della Fidas ADSP (Associazione Donatori Sangue Piemonte), con il rinnovo del direttivo: la nuova presidente è la pancalierese Floriana Pretto.

Ho iniziato a donare sangue all’età di 18 anni nel gruppo del paese –racconta la nuova presidente- Dal 2013 ho deciso di entrare a far parte, come volontaria, del gruppo di Pancalieri, dove sono tutt’ora segretaria, occupandomi della contabilità e della gestione e organizzazione dei prelievi di plasma”.

Pretto ricopriva già il ruolo di vicepresidente e tesoriere dell’associazione, quindi proseguirà le attività sulla scia di quanto è stato realizzato precedentemente: “Il primo grosso problema sul quale dobbiamo agire velocemente è la mancanza di personale sanitario, che comporta una riduzione dei prelievi sul territorio; questa criticità è dimostrata anche dai numeri, in quanto nei primi cinque mesi del 2022 abbiamo raccolto ben 2600 sacche in meno rispetto a quello che avevamo preventivato, ma le necessità delle strutture sanitarie e dei pazienti restano sempre le stesse. Lavoreremo a stretto contatto con la Regione Piemonte per riuscire a trovare una soluzione a questa mancanza“.

Aggiunge Pretto: “Proseguiremo poi con un progetto di ascolto, avvicinamento e collaborazione con i gruppi sul territorio, perché solo lavorando in sinergia riusciremo ad ottenere il miglior risultato possibile“.

E conclude: “Un altro tassello importante saranno le attività di comunicazione, nelle scuole e non solo, per fornire a tutti le corrette informazioni sul prelievo di sangue e aiutare a comprendere l’importanza del dono.

Simone Trotta si aggiudica il primo premio di PancArtistica 2022