L’Asl TO5 fa sensibilizzazione sulla Salute

616

La prevenzione sanitaria passa anche attraverso una corretta informazione: per questo l’Asl TO5 ha avviato, nelle scorse settimane, diverse campagne di sensibilizzazione sul territorio, rivolte a svariate fasce di popolazione.

La prima riguarda il contrasto alla diffusione delle dipendenze tra le donne -in particolare alcol, tabacco e psicofarmaci- visti i dati in preoccupante crescita sul territorio.

Locandina Meno sale la Salute sale

L’attenzione dell’Asl è quindi rivolta anche all’alimentazione, in particolare al consumo di pane con meno sale, grazie all’adesione al programma regionale “Con meno sale la Salute sale” realizzato in collaborazione con l’Associazione panificatori. L’intesa prevede l’impegno dei fornai a ridurre gradualmente il contenuto di sale in tutto il pane prodotto  (con una riduzione del 5% all’anno per due anni) e a rendere disponibile, almeno un giorno la settimana, una linea di pane senza sale o con contenuto di sale dimezzato, eventualmente anche prodotto con cereali meno raffinati, integrale o semintegrale. «Va infatti ribadito che il pane, specialmente se a basso contenuto di sale e se prodotto con farine integrali o meno raffinate, è un alimento salutare, con un apporto calorico contenuto e con un buon potere saziante, parte irrinunciabile nella dieta mediterranea», spiegano dall’Asl.

Sempre in tema di sicurezza alimentare (e non solo), infine, è stata resa disponibile la guida “Consigli di comportamento per i bambini immunocompromessi”, a disposizione delle famiglie dei piccoli pazienti oncologici per conoscere quali comportamenti adottare per salvaguardare la loro salute, quali alimenti consumare e quali evitare al fine di ridurre nel quotidiano il rischio di contrarre malattie.