Lav Carmagnola, iniziative in difesa del gatto nero

268

In occasione di Halloween, la Lav Carmagnola ha realizzato un opuscolo e un concorso scolastico dedicati al gatto nero, per scacciare le superstizioni su questi animali.

gatto nero carmagnola
In occasione di Halloween, la Lav Carmagnola ha realizzato un opuscolo e un concorso scolastico dedicati al gatto nero, per scacciare le superstizioni su questi animali.

Prosegue l’impegno della Lav – Lega Antivivisezione di Carmagnola per educare i bambini all’amore e al rispetto per gli animali: in occasione di Halloween, quest’anno, l’Associazione animalista ha infatti proposto alle scuole un concorso dedicato al gatto nero e realizzato opuscoli informativi sul tema.

Lo scorso anno abbiamo voluto esorcizzare fra i bambini la leggendaria paura del lupo -spiega Cristiana Cassinelli della Lav Carmagnola- Quest’anno, all’insegna del motto “Se vedi un gatto nero… adottalo!”, l’obiettivo è dissipare le superstizioni che fin dall’antichità gravano sul destino di questi mici, attirando su di loro la fama di portatori di cattiva sorte e facendoli diventare vittime dell’ignoranza dell’Uomo“.

Halloween e gatti neri: le origini di una superstizione anacronistica

Il concorso artistico, riservato alle scuole primarie di Carmagnola e in corso fino al 28 ottobre, ha come tema “Dai vita al Gatto Nero”: in gruppo, come classe, gli allievi sono invitati scatenare la loro fantasia, realizzando il proprio elaborato di Gatto Nero.

Le opere devono essere consegnate alla cartolibreria “Corgiatti di Rossetti”, in piazza Sant’Agostino: una volta raccolte, saranno esaminate da una Giuria di esperti, il cui giudizio sarà insindacabile.

La cerimonia di premiazione -che avrebbe dovuto legarsi alle altre iniziative previste in città per Halloween ma annullate a causa del Covid– si terrà in data e con modalità ancora da definire.

Gatti, custodi della salute: combattono la depressione e fanno bene al cuore

In questi giorni sono anche in distribuzione degli opuscoli informativi, sempre a cura della Lav Carmagnola, nei quali viene spiegata ai ragazzi l’origine delle leggende che nel tempo hanno indotto ad attirare sui gatti neri la fama di portatori di cattiva sorte.

Essi contengono anche informazioni “feline” di vario tipo, con messaggi finalizzati al rispetto delle colonie, alla sterilizzazione e alle adozioni consapevoli di gatti in stato di bisogno.
“Ci sono tantissimi gatti in cerca di famiglia che ci stanno aspettando -concludono dalla Lav- Tutti bellissimi, coccoloni e di tutti i colori. Ovviamente… anche neri!”.

Un appello ad aiutare le colonie feline di Carmagnola