Libri insoliti e piccoli editori per l’Aperilibro autunnale

588

L’estate è appena finita e, come ormai d’abitudine, torna “Aperilibro”, l’appuntamento di ogni ultimo giovedì del mese che abbina buon cibo e ottimi libri.
«La scorsa stagione è stata esaltante: otto serate su nove sono state sold out, il che per un incontro culturale
in provincia è quasi un miracolo: probabilmente è apprezzata la formula molto informale che senza banalizzare gli scrittori e i loro libri riesce in qualche modo a divertire e incuriosire anche i meno ben disposti», spiegano i promotori.
Il Gruppo di Lettura Carmagnola, forte di questi risultati, per la tornata autunnale ha quindi selezionato dei libri insoliti, degli scrittori interessanti e delle piccole case editrici che pubblicano piccoli gioielli letterari.
Primo protagonista della nuova serie sarà Davide Bacchilega, romagnolo classe 1977, che lavora a Bologna in un’agenzia di comunicazione.
Ha pubblicato “I romagnoli ammazzano al mercoledì” (Las Vegas edizioni, 2014), “Deep Blue Hotel” (I fiori di campo, 2006), “White Russian” (Incontri editrice, 2005) e “Più piccolo è il paese, più grandi sono i peccati”, che sarà al centro della chiacchierata con i lettori carmagnolesi.
Si tratta di un romanzo corale ambientato in una Romagna singolare: niente spiagge affollate e ombrelloni colorati
ma un inverno nel quale ogni immagine da cartolina è offuscata da una nebbia talmente fitta che tutto appare torbido e minaccioso.
Come le lettere anonime che tre ex ragazze squillo ricevono prima di Natale.
Come la serie di crimini che in pochi giorni travolge vite tanto diverse quanto legate senza scampo l’una all’altra.
Sono quelle di Michele, giornalista di cronaca nera sempre a caccia di cattive notizie; di Mauro, tanatoprattore con un’insana passione per i cadaveri e i quiz televisivi; di Barbara, ingaggiata per piangere ai funerali; di Giorgia, affetta da una malattia rara che le impedisce di ricordare i volti; dei rispettabili frequentatori del
Circolo, un club di notabili locali sede di intrighi di potere e scambi sessuali.
Senza dimenticare Ermes, “imprenditore del piacere” con mire politiche, e il suo cane Arrigosacchi.
«Davide Bacchilega ci offre un quadro feroce della provincia italiana, e della Romagna in particolare, e con il suo tocco sempre ironico non risparmia nessuno.
Perché, come ci ricorda anche nel titolo, più piccolo è il paese, più grandi sono i peccati», spiegano dal Gruppo Lettura.
Durante la serata interverranno anche la scrittrice Monica Coppola con gli attori Piermario Prandi e Palma Della Rocca, a punteggiare la conversazione con i loro interventi e le loro letture recitate.
A partire da questo mese, inoltre, tutti coloro che non potranno intervenire alla serata avranno comunque la possibilità di porre delle domande agli scrittori inviando un’email all’indirizzo gdlcarmagnola@gmail.com.
Le risposte saranno pubblicate sulla pagina Facebook del Gruppo di Lettura Carmagnola. L’appuntamento è per giovedì 29 settembre a partire dalle 19,30 nei locali del ristorante Te.Ma. Food in via Sommariva 123.
Rimangono invariati il costo dell’apericena (10 euro con una bevanda inclusa) e la prenotazione obbligatoria al
numero 392-5938504.