A Palazzo Lomellini la mostra collettiva “Stanze della Pittura”

255

Al museo civico d’arte di Carmagnola in mostra le opere di Katsutomi, Bressan, Marrocco e Savelli. La collettiva “Stanze della Pittura” inaugura venerdì 26 ottobre e prosegue fino al 25 novembre. Ingresso libero.

 

mostra Stanze della Pittura palazzo Lomellini CarmagnolaVenerdì 26 ottobre, alle ore 18, inaugura la mostra collettiva d’arte “Stanze della Pittura”, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Carmagnola in collaborazione con l’Associazione Piemontese Arte.
La mostra è ospitata nel museo civico di Palazzo Lomellini, in piazza Sant’Agostino 17, dal 26 ottobre al 25 novembre.

Il titolo si riferisce all’opera di quattro artisti di differenti generazioni come Horiki Katsutomi, Italo Bressan, Franco Marrocco e Alessandro Savelli che, sin dagli anni Settanta, abitano e stanno nella pratica pittorica italiana e, in questo senso, la mostra si offre come una panoramica di una determinata esperienza artistica e di una particolare pratica quotidiana della pitturaspiega il curatore Giovanni Iovane– Al di là di definizioni, movimenti e tendenze oggi a ben vedere essenzialmente inattuali, ciò che conta e che viene messo in gioco, è una sorta di mondo introiettato, che l’artista proietta sulla tela“.

Il mondo omerico di Horiki Katsutomi, la riflessione sulle pratiche dell’astrazione di Italo Bressan, la concettualizzazione del paesaggio naturale da parte di Franco Marrocco, le concrezioni paesaggistiche di Alessandro Savelli, corrispondono a un’idea e una pratica della pittura che nasce e si ripete dalle ceneri mai sopite del Modernismo.
I quattro artisti, pur nelle loro differenze, abitano un fare arte e fare pittura che si muove e tuttavia rimane come un punto fermo, su quel fondo stabile e continuo che determina la pittura del 900 e ovviamente quella contemporanea -prosegue il curatore della mostra- Il carattere allusivo, mitologicamente negato di Horiki Katsutomi corrisponde, mediante assonanze e corrispondenze sottili e segrete, con le velature e le cancellazioni di Italo Bressan , con le assonanze e le corrispondenze di Franco Marrocco e infine con il paesaggio stratificato di Alessandro Savelli. Stanze della pittura, si configura come un significativo, importante inciso in ciò che la pittura ancora ci mostra e ancora con forza e con eleganza determina e afferma“.

Ingresso libero. Orari di visita: giovedì, venerdì, sabato 15,30-18,30; domenica 10,30-12,30 e 15,30-18,30. Su prenotazione anche in altri orari per gruppi e scolaresche.
Per maggiori informazioni, contattare il Comune di Carmagnola al numero 011-9724238 o visitare il sito www.palazzolomellini.com.