Ecco come potrà essere il nuovo Consiglio comunale

197

consiglioIn vista del ballottaggio di domenica 19 giugno, “Il Carmagnolese” ha analizzato i risultati del voto di lista per ipotizzare la possibile composizione del Consiglio comunale, a seconda dell’esito del secondo turno.

In base alla legge elettorale, alla Coalizione del sindaco vincente vengono attribuiti 10 seggi (il cosiddetto “Premio di Maggioranza”) mentre i restanti 6 seggi vengono ripartiti tra tutte le forze d’opposizione.

Questi i due scenari alternativi senza apparentamenti e al netto delle possibili nomine degli assessori, che per regolamento Comunale sono tenuti a lasciare la carica di consigliere. Si ricorda, a proposito, che la nuova Giunta dovrà avere almeno due rappresentanti di genere femminile (tra sindaco e cinque assessori).

SibonaVITTORIA SIBONA

Maggioranza

  • Paolo Sibona Sindaco, 4 consiglieri: Federico Tosco, Sabrina Quaranta, Silvia Mandarano, Ileana Garza (primi esclusi: Matteo Pecchio, Angelo Demilito)
  • Partito Democratico, 3 consiglieri: Emilio Gamna, Graziana Ferretto, Paolo Munegato (primi esclusi: Angelo Piccolo, Oriana Elia)
  • Libertà è Partecipazione, 1 consigliere: Antonino Lucchesi (primo escluso: Bruno Mercurio)
  • Vivere Carmagnola, 1 consigliere: Livio Manissero (prima esclusa: Marina Becchio)
  • Sinistra in Comune, 1 consigliere: Flavio Caggiula (primo escluso: Mohamed Errami)

Opposizioni

  • Ivana Gaveglio (candidato sindaco non eletto)
  • Forza Italia, 2 consiglieri: Gian Luigi Surra, Alessandro Cammarata
  • Lega Nord, 1 consigliere: Massimiliano Pampaloni
  • Sergio Grosso (candidato sindaco non eletto)
  • Movimento 5 Stelle, 1 consigliere: Alberto Mastrototaro

Non entrano in Consiglio i candidati sindaco non eletti Vincenzo Inglese e Luciana Meli.

gave2VITTORIA GAVEGLIO

Maggioranza

  • Forza Italia, 6 consiglieri: Gian Luigi Surra, Alessandro Cammarata, Pasquale Sicilia, Roberto Gerbino, Domenico La Mura, Alberto Albani (primi esclusi: Domenico Tuninetti, Diego Quaterni, Fabrizio Arduino)
  • Lega Nord, 4 consiglieri: Massimiliano Pampaloni, Paolo Sobrero, Luca Alberto Filiberto, Giuseppe Quattrocchio (primi esclusi: Lorenzo Piana, Luisa Delmondo)

Pur essendo in Maggioranza restano senza rappresentanza le liste “Fratelli d’Italia – An”, Msi-Dn e “Carmagnola Libera e Solidale”.

Opposizioni

  • Paolo Sibona (candidato sindaco non eletto)
  • Paolo Sibona Sindaco, 2 consiglieri: Federico Tosco, Sabrina Quaranta
  • Partito Democratico, 1 consigliere: Emilio Gamna
  • Sergio Grosso (candidato sindaco non eletto)
  • Movimento 5 Stelle, 1 consigliere: Alberto Mastrototaro

Non entrano in Consiglio i candidati sindaco non eletti Vincenzo Inglese e Luciana Meli.

In entrambi i casi emerge un Consiglio molto semplificato come rappresentanza di forze politiche (8 su 17 nell’ipotesi di vittoria di Sibona, solo 5 su 17 nell’ipotesi di vittoria di Gaveglio), con almeno metà di “facce nuove”.

Molto differente, a seconda del sindaco eletto, sarà invece la rappresentanza di genere: le donne potrebbero essere cinque qualora si imponga in centro-sinistra, mentre ve ne sarà probabilmente solo una (Sabrina Quaranta, all’opposizione, oltre alla neo-sindaca) qualora vinca il centro-destra.