Osasio, verso l’efficientamento energetico dell’ex salone parrocchiale

250

L’Amministrazione comunale di Osasio vuole effettuare un intervento di efficientamento energetico all’ex salone parrocchiale del paese: individuata la professionista che dovrà occuparsi del progetto definitivo-esecutivo.

osasio casa parrocchiale salone parrocchiale efficientamento energetico progetto intervento pnrr
L’Amministrazione comunale di Osasio vuole effettuare un intervento di efficientamento energetico all’ex salone parrocchiale del paese: è stata individuata la persona che si occuperà della redazione del progetto definitivo-esecutivo, l’ingegnera Sara Cadore (foto di Francesco Rasero @ Il Carmagnolese)

A Osasio il Comune ha individuato la professionista a cui affidare l’incarico di realizzare il progetto definitivo-esecutivo per l’intervento di efficientamento energetico all’ex salone parrocchiale: sarà l’ingegnera di Torino Sara Cadore ad occuparsene, e insieme seguirà anche la direzione lavori e l’ambito sicurezza dell’intervento. Questo incarico al Comune costerà poco meno di cinquemila euro, e verrà coperto con parte del contributo finanziario destinato dal Ministero dell’Interno ai Comuni con meno di cinquemila abitanti, finalizzato ad interventi per lo sviluppo sostenibile del territorio e l’efficientamento energetico.

Questo è un altro lavoro che va ad inserirsi nel più ampio progetto legato al PNRR che ha visto nel 2021 l’Amministrazione comunale procedere all’acquisto della ex casa parrocchiale di Osasio, dal valore di 90 mila euro. Scopo dell’acquisto è trasformare lo spazio grazie ai fondi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza).

L’obiettivo dell’intervento è quello di realizzare una residenza per anziani (social housing), ovvero un insieme di appartamenti arredati rivolti agli anziani, con servizi come una mensa, spazi ricreativi e un centro medico per tutti i cittadini del paese; in più sarebbero anche riqualificati gli spazi esterni annessi, con la creazione di portici e aree verdi.

Osasio, al via l’affidamento dei lavori all’ex casa parrocchiale