PNRR: assegnati a Carmagnola 1,4 milioni di euro per tre progetti

488

In arrivo a Carmagnola 1,4 milioni di euro dal Governo per scuole e mobilità: i fondi del PNRR finanziano tre progetti nel segno della sostenibilità.

Carmagnola PNRR
Efficientamento energetico per la sede del Terzo Comprensivo di Carmagnola grazie ai fondi del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Il Governo, grazie a una prima tranche dei fondi europei per il PNRR – Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza, ha finanziato tre progetti del Comune di Carmagnola, per un valore complessivo di quasi 1,4 milioni di euro.

Si tratta di progetti presentati negli anni passati, che erano stati ritenuti idonei ma per i quali non vi erano state finora risorse disponibili, siccome i criteri di finanziamento andavano a favorire i Comuni in disavanzo economicospiega il sindaco, Ivana GaveglioOra, con l’arrivo di questi nuovi fondi, è stato possibile proseguire con le graduatorie, facendo arrivare contributi anche a Carmagnola”.

Recovery Plan, Carmagnola presenta progetti per 29 milioni di euro

L’intervento principale -da 710 mila euro- riguarda la riqualificazione energetica dell’istituto che ospita la sede centrale del Terzo Istituto Comprensivo, in corso Sacchirone.

Il progetto prevede il rifacimento dei tetti con coibentazione, il cappotto termico alle pareti, la sostituzione degli infissi e l’installazione di valvole termostatiche in ogni ambiente“, dettaglia l’assessore ai lavori pubblici, Alessandro Cammarata.

PNRR Carmagnola
Con 500 mila euro sarà raddoppiata la carreggiata di via Palazzotto, a San Michele, riaprendo il traffico nelle due direzioni

Mezzo milione di euro servirà invece per il consolidamento e allargamento di via Palazzotto, a San Michele. La sede stradale verrà raddoppiata, con la possibilità di riaprire al traffico nelle due direzioni, e sarà creata una pista ciclabile a norma.

Infine, con ulteriori 160 mila euro, lo Stato ha finanziato il ripristino della pista ciclabile lungo via Poirino, andando così a completare il restyling di quell’asse viario dopo la completa riasfaltatura della carreggiata eseguita nei mesi scorsi.

Tutti i cantieri dovranno partire entro il 2022, altrimenti saranno revocati i finanziamenti -conclude il sindaco Gaveglio- Per quanto riguarda gli altri progetti presentati per il PNRR (per un totale di circa 29 milioni di euro, ndr), restiamo in attesa: da Roma stanno infatti procedendo per filoni omogenei, spacchettando man mano i fondi del Recovery Plan“.

Carignano: dallo Stato arrivano 5 milioni di euro per le scuole e per il sociale