A Poirino un incontro sul tema del bullismo

112

Giovedì 28 febbraio alle ore 20,30 l’incontro “Insieme contro il bullismo, l’importanza di sapere” nel Salone Italia del Comune di Poirino.

Poirino incontro bullismo

L’Istituto Comprensivo di Poirino e il Comune di Poirino organizzano una serata dal titolo ”Insieme contro il bullismo: l’importanza di sapere”.

L’appuntamento è rivolto a tutti gli adulti che vogliono capire per aiutare. L’incontro si terrà giovedì 28 febbraio 2019, alle ore 20:30 nei locali del Salone Italia (Passeggiata Marconi), a Poirino.
Interverranno l’agente scelto Daniele Bricco e la professoressa Sara Garbizza.

Con il termine bullismo si intende definire un comportamento aggressivo ripetitivo nei confornti di chi non è in grado di difendersi. Solitamente da una parte c’è il bullo (l’aggressore) e dall’altra parte al vittima (colui che subisce). La sofferenza psicologica e l’esclusione sociale sono solo alcune delle conseguenze di questo fenomeno.

Per questo è fondamentale cogliere i segnali della situazione per poter intervenire il prima possibile evitando danni psicologici talvolta permanenti. I sintomi più frequenti, nelle vittime di bullismo, sono una bassa autostima, la misteriosa sparizione di oggetti, disturbi alimentari e/o del sonno.

Il bullismo puo’ anche “spostarsi” nel web e nel mondo dei social media.
In questa accezione prende il nome di “Cyberbullismo”. Il fenomeno consiste nella diffamazione o aggressione di una persona sul web, spesso mantenendo l’anonimato. Nel cyberbullismo la diffamazione assume un aspetto più vasto perché i contenuti sono rivolti all’intero pubblico di internet. Alcuni dei segnali di questo problema possono essere l’utilizzo eccessivo di internet o, al contrario il rifiuto, ad utilizzare internet. Anche l’invio di compiti tramite internet, lunghe chiamate con l’omissione dell’interlocutore e immagini insolite possono essere segnale di “qualcosa che non va”.

L’incontro inviterà i genitori a “rompere il silenzio” per essere attivi, e non passivi, aiutando i propri figli ad affrontare quello che è purtroppo oggi diventato un importante disagio sociale.