Previsioni settimana 2-4 novembre: sole, pioggia e nuovamente sole!

118

Terminato l’episodio di maltempo autunnale del ponte di Ognissanti, che ha portato una discreta quantità di precipitazioni sul carmagnolese soprattutto nella mattinata di ieri, il sole è tornato a farsi vedere già ieri pomeriggio ed in modo più deciso nella giornata odierna. Si tratta però di un breve intervallo con cielo libero da nubi, poichè nella giornata di domani il tempo volgerà nuovamente al brutto a causa del passaggio di una nuova perturbazione atlantica, che avrà i suoi massimi effetti in serata; tale perturbazione sarà inserita in una estesa saccatura depressionaria che dal Mare del Nord si estenderà fino alle coste marocchine, richiamando umide correnti in quota da S-SW verso il centro-nord Italia. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domani:

Si nota la saccatura depressionaria prima citata, alimentata da correnti fredde di origine nord-atlantica e richiamante umide e più miti correnti da S-SW verso l’Italia. L’anticiclone delle Azzorre si trova allungato dalle basse latitudini atlantiche fin quasi verso l’Islanda, mentre quello africano resta defilato tra la Libia ed il Mediterraneo orientale.

Il tempo tenderà rapidamente a migliorare già nella notte su giovedì, grazie alla rotazione dei venti in quota da NW che introdurranno aria nettamente più secca ma anche progressivamente più fredda (il freddo si farà sentire maggiormente nella giornata di venerdì). Ne consegue che la giornata di giovedì vedrà il ritorno a condizioni di tempo ben soleggiato, ma con temperature più basse rispetto ad oggi.

La giornata odierna trascorrerà per intero con cielo sereno o poco nuvoloso dappertutto, ma con tendenza ad un aumento della nuvolosità intorno alla mezzanotte a partire da ovest ed in successiva estensione verso est, fino ad avere cielo nuvoloso o coperto in nottata (ma ancora senza fenomeni associati). Ventilazione debole o assente. Temperature massime intorno o poco inferiori ai 15 °C.

La giornata di domani sarà caratterizzata da cielo nuvoloso o coperto dal mattino alla sera, prima a causa del richiamo di aria umida pre-frontale e poi per il passaggio della parte più attiva della perturbazione. Precipitazioni deboli e sparse ad inizio mattinata, poi momentanea intensificazione in tarda mattinata con fenomeni diffusi e localmente moderati; precipitazioni nuovamente deboli ed intermittenti nel primo pomeriggio ed infine ancora moderate e diffuse tra il tardo pomeriggio e la sera. Cessazione dei fenomeni dalla tarda serata e a partire dalle zone più sud-occidentali. Ventilazione generalmente debole. Temperature minime in aumento, con valori poco superiori ai 5 °C; massime in calo ed ovunque sotto i 10 °C (ad eccezione forse di Torino e prima cintura).

La giornata di giovedì vedrà il ritorno a condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso, ad eccezione della formazione di locali banchi di nebbia mattutini, soprattutto nelle zone di aperta campagna lungo il Po, ma in rapido dissolvimento in tarda mattinata. Ventilazione debole o assente. Temperature minime in calo, con valori intorno o poco inferiori ai 5 °C; massime in aumento moderato con valori poco superiori ai 10 °C.

Altri mm di pioggia sono attesi nelle prossime 48 h, ma con accumuli tutto sommato modesti soprattutto nelle zone più sud-occidentali e superiori ai 20 mm probabilmente solo spostandosi verso N e verso E, come è evidenziato nella cartina che segue: