Racconigi: deroga al divieto di roghi e abbruciamenti

349

L’Amministrazione comunale di Racconigi ha emesso un’ordinanza di deroga al divieto regionale di roghi e di abbruciamento di materiale vegetale.

Racconigi deroga roghi
Nel Comune di Racconigi una deroga ai roghi delle sterpaglie

Il Comune di Racconigi, attraverso un’ordinanza, ha individuato i seguenti periodi di deroga al divieto di roghi e abbruciamento di materiale vegetale da parte della Regione Piemonte, normalmente compreso tra il 1° novembre e il 31 marzo dell’anno successivo.

Queste le “finestre” in cui restano consentiti, sul territorio comunale, i falò per eliminare sterpaglie e simili:

  • Dal 15 al 17 novembre di ogni anno
  • Dal 2 al 4 dicembre di ogni anno
  • Dal 2 al 4 gennaio di ogni anno
  • Dal 2 al 4 febbraio di ogni anno

Si ricorda che le deroghe non sono da considerarsi valide nei periodi in cui sia dichiarato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi.

Restano inoltre vietate, entro una distanza di 100 metri dai terreni boschivi, tutte le azioni che potrebbero causare l’innesco di un incendio, come per esempio accendere fuochi pirotecnici, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare apparati o apparecchiature che producano faville o brace, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi e lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile.

Legambiente Carmagnola chiede lo stop totale agli abbruciamenti