Racconigi, chiuso l’anno accademico Unitre. Il messaggio ai soci

411

Messaggio ai soci dell’Unitre di Racconigi a conclusione di un anno accademico caratterizzato dall’emergenza sanitaria: “anche a ottobre riprenderemo con attività online”.

Unitre Racconigi online
L’anno accademico 2020-2021 dell’Unitre di Racconigi inizierà sicuramente con didattica online

Si è concluso -senza che potessero fisicamente riprendere le lezioni e le attività- l’anno accademico 2019/2020 dell’Unitre di Racconigi: questo il messaggio inviato a tutti i soci e le socie dalla consigliera delegata Giulia Porchietto e dal sindaco Valerio Oderda.

Carissime e carissimi,
mai ci saremmo aspettati di essere costretti a interrompere le numerose ed interessanti attività dell’Università per le Tre Età a fine febbraio scorso.
Purtroppo, come è chiaro a tutti, la decisione è stata inevitabile, considerato il fatto che la priorità assoluta è stata (ed è ancora) quella di salvaguardate la salute di ciascuno di voi.

Ci piacerebbe poter scrivere qui ed adesso che per l’inizio del prossimo anno accademico, previsto, come sempre, nel mese di ottobre p.v., tutto questo sarà solamente un doloroso ricordo.
Purtroppo, attualmente affermare che la situazione emergenziale è finalmente terminata non è ancora possibile.

Al contrario, pur godendo ora di un regime di quasi totale libertà, è proprio in questo momento così delicato che tutti insieme non dobbiamo venire meno al nostro dovere civico, rispettando scrupolosamente le regole che ci sono prescritte per evitare un nuovo peggioramento della situazione epidemiologica, che porterebbe, superfluo scriverlo, a conseguenze dall’esito severo.

Pertanto, anche quando verrà il momento delle ripresa delle attività dell’UniTre cittadina, essa non avrà inizialmente la forma classica e conosciuta, bensì avrà inizio virtuale, con modalità di cui vi parleremo nel mese di settembre.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti voi per la pazienza e il rispetto delle regole che avete dimostrato e per darvi un arrivederci al prossimo anno accademico, con la speranza che tutto possa finalmente tornare alla normalità nel minor tempo possibile, consapevoli, al contempo, che è sempre preferibile prevenire, attraverso un atteggiamento di cautela, piuttosto che curare.
Serena estate a tutti voi!