“Raccontami una foto”, l’iniziativa social di Castagnole Piemonte

589

“Raccontami una foto” è la curiosa iniziativa nata sui social a Castagnole Piemonte, per ricordare alcuni momenti della storia locale e valorizzare il territorio. Con un’iniziativa per l’8 marzo.

raccontami una foto castagnole
Il progetto “Raccontami una foto” nato su Facebook a Castagnole (foto Facebook – Raccontami una foto)

Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà“: è una citazione del noto fotografo Henri Cartier-Bresson che ha vissuto attraverso tutto il ventesimo secolo.

Gli scatti che tutti hanno, conservati negli album nelle proprie case e che segnano le diverse tappe della vita, forse non possono essere paragonati alle fotografie di Cartier-Bresson, ma sicuramente c’è un elemento in comune: la necessità e la voglia di catturare un momento della realtà, da custodire nel tempo e da ricordare.

Questo è l’obiettivo della nuova e curiosa iniziativa “Raccontami una foto“, sorto nel Comune di Castagnole Piemonte sotto forma di pagina e gruppo Facebook. Il profilo è gestito da un gruppo misto di cittadini castagnolesi, tra cui alcuni amministratori comunali, una ragazza neolaureata in antropologia, un appassionato di storia locale e un altro interessato alla fotografia.

Castagnole Piemonte, nuova pagina Facebook istituzionale del Comune

Il progetto nasce con l’obiettivo di raccogliere immagini e fotografie che raccontano la storia dei nostri luoghi e delle loro trasformazioni nel tempo” è la descrizione che correda i profili social di “Raccontami una foto”.

Il gruppo, aperto a tutti, castagnolesi e non, permette la condivisione di foto del passato che possono riguardare beni architettonici, eventi e festeggiamenti, famiglie, o scatti che comunque possono essere d’interesse pubblico e culturale.

“Volontari anonimi per Castagnole”, il gruppo che ha scelto di pulire l’ambiente dai rifiuti abbandonati

Le immagini devono essere corredate di una breve descrizione (luogo, epoca, eventuali curiosità) e prima di essere pubblicate devono essere approvate dagli amministratori del gruppo. Lo scopo è di allargare il progetto anche ai paesi limitrofi, per far conoscere la storia locale e valorizzare l’intero territorio.

Inoltre, in occasione della Giornata internazionale della Donna, il gruppo ha lanciato una proposta: l’invito riguarda la pubblicazione di fotografie tutta al femminile, per ricordare donne molto care agli interessati (la mamma, la nonna, un’amica, l’insegnante) che abbiano lasciato una traccia nella memoria e nel cuore.

Eventi culturali a Castagnole per la Giornata della Donna