Rally Valli Cuneesi 2019, aperte le iscrizioni

475

L’evento sportivo, organizzato dallo Sport Rally Team di Carmagnola, si svolgerà il 26 e 27 aprile. Il Valli Cuneesi 2019 prevede tre gare: una europea, del circuito TER; una nazionale e una per vetture storiche.

Rally Valli Cuneesi 2019 SRT Carmagnola

Si avvicina a grandi passi il rally delle Valli Cuneesi 2019 che, in programma il 26 e 27 aprile, apre le iscrizioni domani, mercoledì 27 marzo

La gara -organizzata dallo Sport Rally Team di Carmagnola, guidato da Piero Capello- giunge quest’anno alla sua venticinquesima edizione.

Importanti le novità previste. Innanzitutto, a causa delle sue validità, il Valli Cuneesi 2019, ospiterà contestualmente tre competizioni: una gara di profilo internazionale, una gara di validità nazionale (entrambe per vetture moderne) e una terza gara riservata alle vetture storiche, il 12° rally storico delle Valli Cuneesi.

Il teatro di gara sarà lo stesso di sempre: le valli occitane della “Provincia Granda”, di nuovo con quartier generale a Dronero. Ognuna delle tre gare avrà regole, modalità di iscrizione, classifiche e percorsi a sé.

Il Valli Cuneesi di profilo internazionale costituirà l’unica data italiana della serie europea TER – Tour European Rally, di cui aprirà il calendario 2019. Il circuito, che prende corpo da sei blasonati appuntamenti, ha scelto quest’anno il Cuneese come tappa di elezione italiana. Seguiranno il Rallye Antibes Cote d’Azur in Francia, il Rallye de Ferrol in Spagna, il Transilvania Rally in Romania, il Rally du Valais in Svizzera, l’Omloop van Vlaanderen in Belgio.

Nella sua versione internazionale –con tratti cronometrati quindi più lunghi rispetto ai classici standard- il rally delle Valli Cuneesi 2019 si svolgerà su 146,41 km di prove speciali. Le prove, in questo caso nove, sono ricavate su quattro percorsi che abbracceranno tutte le vallate, da quelle pinerolesi intorno a Bagnolo Piemonte e Bibiana, fino alla Valle Grana. Potranno partecipare anche le spettacolari Word Rally Car.

Nella gara di profilo nazionale, invece, il Valli Cuneesi 2019 costituirà il primo appuntamento, a coefficiente 1,5, della nuova Coppa Rally di Zona, istituita da questa stagione da AciSport e suddivisa in nove zone su tutto il territorio nazionale (con finalissima a ottobre a Como). 
La gara, inoltre valida per alcuni Trofei Renault (Corri con Clio, Clio R3, Clio R3T) assegnerà anche tre premi alla memoria: il Memorial Jhonny Cornaglia, il Trofeo Gianfranco Giorsetti e il Trofeo Gianpiero Turletti.

Il Valli Cuneesi in versione nazionale si svolgerà in questo caso su 84 km di prove speciali, il massimo consentito per gare di questo tipo. Le prove sono quattro, ognuna da ripetere: la Brondello (km 7) la Valmala Santuario (km 10), la Lemma (km 6), la Montemale (km 11,8).

Infine è in programma il 12° Rally Storico del Cuneese. In gara, le più belle vetture da rally ante anni Novanta. Gli equipaggi avranno 84 km da percorrere in prova speciale (il massimo consentito), lungo 4 tratti cronometrati ripetuti due volte, analoghi a quelli della gara nazionale.

Il TER ha intanto aperto le iscrizioni già il mese scorso. Fra gli iscritti, diversi top driver hanno già preannunciato la loro presenza a Dronero. Fra questi, il campione del Lussemburgo Steve Fernandes, il belga Joachim Wagemans, due volte vincitore della TER2 Cup (e vicecampione assoluto TER 2018) e il rumeno Alexandru Filip, vincitore della classifica riservata alle 2RM nel TER 2018.