Carmagnola: “riaprite la sala d’aspetto in stazione alla sera”

285

Protocollata (e inviata a Rfi) la petizione promossa dal consigliere comunale Pasquale Sicilia per chiedere la riapertura della sala d’aspetto della stazione ferroviaria di Carmagnola nelle ore serali.

Stazione di Carmagnola petizione sala d'aspetto ph. TrenomaniaÈ stata protocollata ufficialmente, e inviata alla Direzione territoriale di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi), la petizione per chiedere la riapertura della sala d’aspetto della stazione di Carmagnola dopo le 20.

Ben 442 le firme allegate, raccolte in pochi giorni su iniziativa del consigliere comunale Pasquale Sicilia, in qualità di presidente del Comitato Carmagnola Città Viva.
«Andando verso la stagione fredda, è ancora più importante che chi viaggia nelle ore serali da e verso Carmagnola possa usufruire di un locale chiuso e riscaldato -commenta Sicilia, che sul tema riunirà anche in ottobre la III Commissione consiliare di cui è presidente-Si tratta di un servizio pubblico essenziale per i viaggiatori, oltre a garantire senso di sicurezza a chi la utilizza, previsto anche dal contratto nazionale di concessione. In ogni caso è inammissibile che gli utenti dei treni siano costretti ad aspettare al freddo, sulle banchine, senza avere la possibilità di ripararsi dalle intemperie».

Al momento, però, nessuna risposta ufficiale è ancora arrivata sul tema, nonostante anche un’interpellanza in Parlamento.
Alcune indiscrezioni, anzi, parlano anche di una possibile, ulteriore chiusura della stazione carmagnolese, in attesa dei lavori di ristrutturazione previsti per il 2021.