Referendum costituzionale, a Carmagnola il 74,6% di “sì”

169

Al referendum costituzionale del 20 e 21 settembre 2020 per il taglio del numero di parlamentari, a Carmagnola hanno votato in 10.715 (il 49,6% degli aventi diritto), con una schiacciante vittoria del “sì”.

referendum costituzionale 2020 carmagnola
Percorsi obbligati per gli elettori, come misura anti-Covid, ai seggi allestiti nelle scuole di Carmagnola per il voto del referendum costituzionale del 20 e 21 settembre 2020 (foto Il Carmagnolese)

Anche Carmagnola dice “sì” al referendum costituzionale per il taglio del numero dei parlamentari, con una percentuale di qualche punto superiore alla media nazionale.

Il 74,6% dei carmagnolesi che si sono recati alle urne tra domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020 ha infatti scelto di confermare la decisione del Parlamento di ridurre i seggi disponibili tra Camera e Senato. Il dato nazionale si attesta intorno al 69,4%.

A votare sono andati 10.715 elettori, pari al 49,6% degli aventi diritto a livello cittadino. Trattandosi di referendum costituzionale, però, non era necessario raggiungere alcun quorum.
In totale, il “sì” ha preso 7.930 voti, il “no” 2.701, con 31 schede bianche e 53 nulle.

Terminate le operazioni di voto, svoltesi nel rispetto delle norme di prevenzione del contagio e contenimento del Covid-19, le aule e i locali scolastici utilizzati per ospitare i seggi elettorali sono ora in fase di disinfezione, per consentire il rientro in classe degli studenti a partire da domani.