Treno della Memoria, Poirino aderisce alla XVI edizione

873

Il Comune di Poirino ha aderito alla XVI edizione del progetto “Treno della Memoria” che prevede la partecipazione di sei studenti poirinesi delle scuole superiori alla visita dei campi di concentramento. Adesioni entro il 29 novembre.

Treno della MemoriaIl Comune di Poirino ha aderito al progetto “Treno della Memoria”, decidendo di sostenere una parte delle spese per il viaggio per sei studenti poirinesi che ne facciano domanda.

Il progetto nasce nel 2004 e prende vita dalla fortissima necessità di ragionare su una vera risposta sociale e civile alle guerre e ai conflitti che hanno coinvolto e continuano ad affliggere l’Europa.
Il viaggio porterà i ragazzi a conoscere dal vivo l’atrocità dei campi di concentramento e la follia del genere umano.

Il “Treno della Memoria” avrà la durata complessiva di nove giorni e si terrà entro marzo 2020 con un costo complessivo di 360 euro, dei quali solo un terzo a carico degli studenti.

Sul sito del Comune di Poirino è possibile scaricare la domanda di partecipazione, da consegnare all’Ufficio Protocollo negli orari di apertura, entro venerdì 29 novembre 2019 alle ore 12.

Per poter partecipare al progetto “Treno della Memoria” 2020 è necessario aver compiuto i 18 anni di età e non avere più di 25 anni; essere iscritto ad una scuola superiore o all’Università, essere in possesso della attestazione Isee ed essere residente a Poirino.
Va inoltre allegata alla domanda di partecipazione una lettera motivazionale, nel quale il candidato deve spiegare le ragioni per le quali è interessato al progetto.

Prima di partire, inoltre, l’Associazione Treno della Memoria organizza degli appuntamenti
per capire l’importanza del viaggio che si sta per fare.
E’ quindi necessaria la frequenza dei giovani partecipanti anche a tutti questi incontri di formazione.