Delegazione carmagnolese a Rio Tercero per i 10 anni di gemellaggio

151

Da lunedì al via la visita nella città argentina, gemellata con Carmagnola dal novembre 2008. A Rio Tercero non sarà presente il sindaco Gaveglio per impegni istituzionali.

 

Rio Tercero gemellaggio
Il sindaco Gaveglio con Delis Moriondo, presidente dell’Associazione Famiglia Piemontesa durante la visita a Carmagnola a settembre

Partenza lunedì 12 novembre per il viaggio della Delegazione carmagnolese in Argentina, a Rio Tercero (provincia di Cordoba), per celebrare i dieci anni di gemellaggio tra Carmagnola e la cittadina sudamericana.

A festeggiare il primo decennio di “Hermanamiento” non riuscirà a essere presente anche il sindaco, Ivana Gaveglio, tenuta a Carmagnola da impegni istituzionali (e da un piccolo infortunio). Rimandato pertanto a un’altra occasione (la Sagra 2019?) con il suo omologo Intendente di Rio Tercero.

La Delegazione carmagnolese sarà accolta da Diana Esther Carra, presidentessa del Comitato Gemellaggio riotercerese e consigliere comunale UCR.
Sarà un incontro tra le culture di due paesi“, commenta.

A fare gli onori di casa in terra argentina vi sarà Delis Moriondo, presidente dell’Associazione Famiglia Piemontesa di Rio Tercero, che lo scorso settembre aveva preso parte ai festeggiamenti della Fiera del Peperone, partecipando come ospite d’onore al taglio del nastro dell’edizione numero 69.
Tutta la città sta aspettando con molto entusiasmo la visita dei carmagnolesi, per festeggiamenti che sicuramente saranno indimenticabili“, commenta.

Il gemellaggio tra Rio Tercero e Carmagnola risale al novembre 2008, per iniziativa della Giunta dell’epoca, guidata da Gian Luigi Surra.