Villastellone: iniziato il corso di italiano per i profughi dell’Ucraina

212

Si è svolto mercoledì, a Villastellone, il primo incontro del corso di italiano rivolto ai profughi provenienti dall’Ucraina. Le lezioni sono tenute dall’assessore alle politiche sociali Caterina Nicco.

villastellone corso italiano ucraina
Gli ospiti ucraini insieme all’assessore alle politiche sociali prof.ssa Caterina Nicco, all’interno della sala consiliare del Comune di Villastellone (foto: Facebook)

L’Amministrazione di Villastellone ha organizzato un corso di italiano rivolto ai profughi dell’Ucraina attualmente ospiti in città: al primo incontro, che si è svolto mercoledì 6 aprile, all’interno della sala consiliare del Comune, hanno partecipato 18 persone, provenienti anche da Osasio e Trofarello.

A tenere la lezione è stata l’assessore alle politiche sociali Caterina Nicco, professoressa di lettere per la scuola media, che spiega: “sono soddisfatta di come sia andata. Ho potuto fare molto perché da parte dagli allievi ho trovato tanta voglia di fare e di apprendere; l’integrazione e la socializzazione passano anche attraverso la conoscenza della lingua”.

Conclude la docente: “Quest’iniziativa consente di fare ritrovare le persone che hanno affrontato il viaggio verso l’Italia assieme, anche per questo, le lezioni proseguiranno finché loro lo vorranno. È stato particolarmente prezioso il contributo di Kristina, moglie di un signore di Santena, originaria dell’Ucraina e anch’essa da poco in Italia, che si è resa disponibile come traduttrice“.

Corsi simili sono stati attivati anche dai Comuni di Santena e di Chieri. Inoltre, nella giornata di oggi, sabato 9 aprile, la comunità ucraina di Trofarello invita a pranzo tutti i propri connazionali ospiti nei paesi limitrofi.

Solidarietà con la popolazione ucraina, conclusa la missione carmagnolese