Virle, dal 1° ottobre aperta una mostra dedicata alla Contessa Enrichetta

123

Dal 1° al 16 ottobre a Virle Piemonte sarà visitabile una mostra organizzata dall’Associazione Pro Loco, dedicata alla contessa Enrichetta Birago di Vische, vedova Piossasco di None.

virle piemonte castello mostra contessa
Al Castello Conti Asinari-Piossasco di Virle Piemonte dal 1° al 16 ottobre (nei pomeriggi del sabato e della domenica) è visitabile la mostra dedicata alla figura della contessa Luisa Carola Enrichetta Birago di Vische ved. Piossasco di None

A Virle Piemonte l’Associazione turistica Pro Loco ha organizzato una mostra, visitabile dal 1° al 16 ottobre, dedicata alla figura della contessa Enrichetta Birago di Vische vedova Piossasco.

Protagonista dell’evento è proprio la contessa Enrichetta Birago di Vische, “una donna che tanto ha significato per la storia ed il ‘welfare’ di Virle -spiegano l’Associazione organizzatrice e l’Amministrazione comunale- L’intento della mostra è ripercorrere gli eventi principali della vita della ‘nostra’ Contessa, anche in relazione ai principali eventi storici occorsi durante la sua vita, con alcuni spunti su personaggi, costumi e situazioni a lei contemporanee“.

Virle, sì all’intervento di riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele II

La mostra dedicata alla contessa virlese verrà allestita all’interno del castello dei Conti Asinari-Piossasco di Virle, in via Contessa Birago 4, nel centro dell’abitato; sarà aperta al pubblico il sabato e la domenica pomeriggio dalle ore 14 alle ore 18 nelle seguenti giornate: 1-2 ottobre, 8-9 ottobre e 15-16 ottobre. L’ingresso è gratuito ed è possibile contattare il numero 335-6822260 per avere maggiori informazioni legate all’iniziativa.

La mostra è promossa e organizzata dall’Associazione turistica Pro Loco di Virle Piemonte, insieme all’Associazione Istituto San Vincenzo de’ Paoli e il Comune di Virle. É stato anche prezioso il contributo dell’archivio storico della Città di Torino, dell’archivio di Stato di Torino, dell’archivio storico del Comune di Virle, della Fondazione Accorsi-Ometto e dell’Opera Barolo. Da segnalare, inoltre, la collaborazione di Michele Ferrero e Costanza Chiattone Ferrero, la Sartoria Artistica Teatrale di Torino e l’azienda Ape Maja di Virle.

Il Cai di Carmagnola dà vita a un museo dedicato a Sci e Alpinismo