Domani 8 novembre lo sciopero nazionale dei servizi di raccolta rifiuti

1052

Nella giornata di domani, lunedì 8 novembre, è previsto uno sciopero nazionale delle le aziende di igiene ambientale: possibili disservizi nella raccolta dei rifiuti e ai centri di raccolta (ecocentri).

sciopero rifiuti 8 novembre
Per la giornata di domani, lunedì 8 novembre 2021, è stato indetto uno sciopero nazionale nel settore dell’igiene urbana: possibili ripercussioni sul servizio di raccolta [immagine di repertorio]
Il Consorzio Chierese per i Servizi informa tutti gli utenti che domani, lunedì 8 novembre 2021, saranno possibili disagi nel servizio di raccolta rifiuti, a causa di uno sciopero nazionale indetto per tutte le aziende pubbliche e private che si occupano di igiene urbana.

Saranno garantiti esclusivamente i servizi minimi essenziali previsti dalla legge 146/90, tra i quali la raccolta e il trasporto dei rifiuti solidi urbani presso le scuole, gli ospedali, le case di cura, le mense pubbliche e private, le caserme e gli ospizi -spiegano dal CCS, pur sottolineando la possibilità di una revoca all’ultimo dell’agitazione- Tra le attività garantite rientra anche il servizio di pulizia e spazzamento dei mercati ambulanti“.

Eventuali disservizi nelle raccolte dei rifiuti domestici dovranno essere segnalati al Consorzio il giorno successivo a quello in cui era prevista la raccolta, per consentire il recupero degli eventuali servizi saltati.

Sono possibili orario ridotti o chiusure anche per quanto riguarda centri comunali di raccolta (ecocentri).

Consorzio Chierese Servizi: al via Eco3R, la rivoluzione del riutilizzo