A Caramagna riparte il programma “Sere d’estate”

257

Dopo il successo dello scorso anno, l’associazione CaraBiblioteca di Caramagna ripropone “Sere d’estate”, una serie di iniziative rivolte agli abitanti della città, specialmente ai bambini.

A Caramagna una serie di attività estive organizzate dall’Associazione CaraBiblioteca

Riparte a Caramagna Piemonte il programma “Sere d’estate“, proposto dall’Associazione CaraBiblioteca, che ha organizzato numerose attività per grandi e piccoli.

Il ciclo di incontri si aprirà venerdì 10 giugno, con un buffet letterario al bar Dejavu di Caramagna; saranno presentate le letture di Paolo Domenico Montaldo dal titolo “Intrighi, misteri e tesori”. La serata sarà completata da un gioco sulle espressioni facciali, a cura di Sabrina Ingaramo. Il costo dell’apericena è di 10 euro ed è richiesta la prenotazione; per avere ulteriori informazioni o prenotare è possibile contattare la biblioteca civica cittadina al numero 334-7047690.

Mercoledì 15 giugno, alle 16, ripartirà il laboratorio per bambini “Il sentiero delle rane“, che si svolgerà nei boschi del Merlino e vedrà la lettura di fiabe di Andrea Becchio. Il secondo incontro si terrà mercoledì 30 giugno allo stesso orario e affronterà il tema delle api.

Un’altra iniziativa in programma è la visione di un film all’aperto, nel cortile delle scuole elementari, venerdì 17 giugno. Seguirà uno spettacolo di magia dell’Associazione Circonfusione, venerdì 24 giugno. Infine sabato 2 luglio, alle 21, ci sarà l’occasione di rivedere la luna e le stelle con gli esperti dell’Osservatorio Pino Torinese.

I volontari della Associazione rivolgono a tutti il loro invito a partecipare a queste occasioni di incontro e commentano: “Vogliamo inseguire un sogno: rendere la cultura un insieme di stimoli per vivere in modo costruttivo la società civile, per abitare il paese come cittadini attivi, con un’attenzione particolare per ragazzi e bambini. Non intendiamo la cultura solo come attività collegate ai libri e per questo vogliamo rendere la nostra presenza sempre più incisiva nel Comune”.

Una primavera ricca di attività a Caramagna, con Cara Biblioteca