A Ceresole d’Alba una mostra dell’artista cinese Zhang Hongmei

993

Per tutta l’estate, a Ceresole d’Alba, si potrà visitare una mostra temporanea dedicata a Zhang Hongmei, una delle artiste più originali e interessanti della scena contemporanea.

Zhang Hongmei Ceresole Alba
L’artista Zhang Hongmei proporrà a Ceresole alcune opere significative, tra le quali spicca un ciclo pittorico dedicato alla Passione di Cristo

A partire da sabato 3 luglio e per tutta l’estate a Ceresole d’Alba, nello spazio della chiesa della Madonna dei Prati, sarà possibile visitare una rassegna delle opere dell’artista cinese Zhang Hongmei che, dopo il grande successo della installazione “Urban Colors” a Torino, si presenta nel Roero con un percorso antologico del suo lavoro.

Zhang Hongmei, è una delle artiste più originali e interessanti della scena contemporanea: l’artista, oltre ad essere insegnante di disegno tessile e vicedirettrice del dipartimento alla Shandong University, realizza dipinti, sculture, ceramiche, tessuti delle grandi case di moda, scenografie teatrali e video.

“Zhang Hongmei rappresenta una generazione che, diversamente dalla precedente, non si è adagiata su una facile rilettura della produzione artistica occidentale, ma ha attuato una presa di coscienza della propria storia, recuperando un personale senso estetico e solide qualità pittoriche, attirando così l’attenzione del mercato e della critica più attenti –fanno sapere dal Comune di Ceresole- La sua intensa attività espositiva comprende mostre e collaborazioni negli Stati Uniti, nel centro e Sud America e ovviamente anche in Europa“.

A Ceresole d’Alba si può ammirare la fioritura della lavanda

A Ceresole l’artista proporrà alcune opere significative tra le quali spiccano un ciclo pittorico dedicato alla Passione di Cristo e altre opere di rilievo che fanno parte della produzione personale. In contemporanea una seconda installazione sarà proposta a Torino nella sede dello “Spazio Musa” in via della Consolata 11.

La mostra è totalmente gratuita e sarà visitabile dalle 14:30 alle 18:30 nelle seguenti giornate: da sabato 3 luglio a venerdì 30 luglio, tutti i giorni a esclusione del lunedì, ad agosto domenica 1, 8, 22 e 29 e martedì 31 e da mercoledì 1 settembre a domenica 12 settembre, tutti i giorni escluso il lunedì.

Per tutta l’estate sarà anche possibile visitare il Museo della Battaglia di Ceresole d’Alba del 1544, dedicato a uno dei principali scontri che caratterizzano le Guerre d’Italia.

L’apertura della Mostra e del muBATT è possibile grazie ai volontari di Ceresole d’Alba e agli studenti dell’Istituto turistico “Baldessano Roccati” di Carmagnola, con il coordinamento della professoressa Alessandra Tomassetti.

Ceresole d’Alba: a luglio parte la raccolta dell’organico