A Racconigi una mostra dell’artista Giancarlo Giordano

192

Domenica 5 giugno si terrà alla pinacoteca Levis Sismonda di Racconigi l’inaugurazione della mostra personale dell’artista Giancarlo Giordano.

Racconigi mostra Giancarlo Giordano
A Racconigi una mostra con le opere dell’artista Giancarlo Giordano

Domenica 5 giugno, dalle ore 18, la pinacoteca civica Levis Sismonda a Racconigi ospiterà l’inaugurazione della mostra personale dell’artista Giancarlo Giordano.

La rassegna, promossa dalla città di Racconigi, è ideata e organizzata dall’associazione culturale Carlo Sismonda, con il contributo di Fondazione CRT e la collaborazione di Progetto Cantoregi.

L’esposizione, curata da Anna Cavallera, presenta una trentina di opere scelte, sia pittoriche che plastiche, le quali intendono ripercorrere visivamente la lunga carriera dell’artista racconigese, a partire dai disegni degli anni ’70, fino alle ultime tele del 2022.

A Racconigi la presentazione del libro “Diversamente distanziato”

“Giordano torna a scuotere il pubblico e le coscienze con il suo universo fatto di storie, volti ed espressioni definite; colori spenti che traducono il magma fluido di un malessere serpeggiante, quello che l’artista ha raccolto svolgendo per 23 anni l’attività di infermiere nel manicomio cittadino -raccontano gli organizzatori- Accanto al ciclo pittorico dedicato ai pazienti dell’ex ospedale psichiatrico, si potranno ammirare i suoi fiori, le nature morte, i lirici paesaggi e alcune significative testimonianze scultoree: dalle figure femminili in bronzo e cemento armato alla raccolta di piccole figure in terracotta smaltate, un popolo sempre più vicino ai suoi fantasmi, le cui parvenze si confondono con quelle socialmente accettate”. 

In occasione dell’inaugurazione si svolgerà una performance musicale di Simona Colonna, nota musicista, cantante e docente, diplomata in flauto traverso e violoncello nei conservatori di Torino e Cuneo, che spazierà dalla musica classica al cantautorato in lingua piemontese e che da sempre collega la sua anima artistica con la professione sonora.

“Porte aperte” al Centro cicogne di Racconigi