A Santena una tavola rotonda sul tema dell’alimentazione

159

 

In occasione della Giornata Internazionale FAO per l’alimentazione, si terrà alla biblioteca di Santena una tavola rotonda dal titolo “‘Non lasciare nessuno indietro”.

Santena tavola rotonda
Alla biblioteca di Santena una tavola rotonda dal titolo “Non lasciare nessuno indietro”

In un anno in cui le persone si trovano ancora a far fronte alle conseguenze della pandemia COVID-19, tensioni internazionali, crisi climatica, prezzi in aumento e disuguaglianze, è necessario creare un mondo in cui tutti i paesi abbiano accesso a quantità sufficienti di alimenti: per questo motivo, in occasione della Giornata Internazionale FAO per l’alimentazione, l’Unitre Santena-Cambiano in collaborazione con la biblioteca ha organizzato una tavola rotonda dal titolo “Non lasciare nessuno indietro”.

L’iniziativa si terrà giovedì 20 ottobre, alle ore 21, alla Biblioteca Civica Enzo Marioni (piazza Venosta 1 a Santena). La tavola rotonda fa parte del progetto “Challenges for Youth”, sotto la gestione del Comune di Santena e finanziato dalla Regione Piemonte attraverso il Bando Giovani e Agenda 2030, nell’ambito del progetto europeo “Mindchangers”.

Santena: approvato un cantiere di lavoro per over 45

I relatori della serata saranno Ugo Baldi, presidente del Distretto del Cibo della Zona omogenea 11 Chierese-Carmagnolese, Don Giuseppe Zorzan per la Caritas di Santena-Cambiano-Villastellone, Susanna Senacheribbe, Presidente di Reciprocamensa, Martina Gizzi, geologa e Assessore alle Pari Opportunità nel Comune di Cambiano, e Alessandra Varrienti per Cifa Onlus, organizzazione torinese che ha l’obiettivo di costruire una società più inclusiva, equa e sostenibile.

Durante la serata verranno affrontate tematiche legate alla sostenibilità, alla sicurezza
alimentare in termini di approvvigionamento, reso difficile sia dalle ripercussioni dei
cambiamenti climatici sulle produzioni, sia dalla situazione economica internazionale,
che rende difficoltoso l’accesso a cibo sano per larga parte della popolazione mondiale.

A moderare il dibattito sarà Gino Anchisi, Presidente dell’Associazione Produttori Asparago di Santena e delle Terre del Pianalto. Alla fine della serata l’organizzazione Cifa Onlus relazionerà sul progetto 100% Plastica, che ha permesso di trasformare la raccolta e il riciclo dei rifiuti plastici in fonte di reddito per i raccoglitori, innescando un cambiamento culturale e sociale nella città di Awassa, in Etiopia.

A Santena una giornata ciclo-ecologica per ripulire la città