Al Parco del Monviso due incontri dal titolo “Con i giovani per la sostenibilità”

128

Giovedì 7 e martedì 12 marzo sono in programma al Parco del Monviso due incontri rivolti a insegnanti ed educatori professionali dal titolo “Con i giovani per la sostenibilità”. Il primo appuntamento sarà esclusivamente online, mentre il secondo in presenza al Terlab di Faule.

Parco Monviso Giovani sostenibilità
Gli incontri sono rivolti a insegnanti ed educatori professionali

Il Parco del Monviso, ente gestore della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso Unesco, organizza, in collaborazione con la Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, “Con i giovani per la sostenibilità“, un percorso per insegnanti ed educatori professionali strutturato in due incontri con approfondimenti e riflessioni di rilevanza educativa, anche alla luce del recente programma del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica “Siti naturali UNESCO e ZEA per l’educazione ambientale”, grazie al quale sono in fase di erogazione consistenti risorse economiche per l’attuazione di progetti di educazione ambientale in numerosi istituti scolastici del territorio. L’attività è finanziata dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando Next Generation You.

Il primo appuntamento si tiene in modalità online giovedì 7 marzo, dalle 17 alle 18: verrà esplorato il Programma MaB UNESCO, approfondendo le caratteristiche della Riserva della Biosfera del Monviso. Particolare enfasi sarà dedicata alle potenzialità di coinvolgimento dei giovani, fornendo idee e spunti innovativi per arricchire l’approccio didattico in sintonia con l’ambiente circostante.

Censimento degli uccelli acquatici al Parco del Monviso

Il secondo incontro ha luogo martedì 12 marzo al TerLab – Centro didattico del Parco del Monviso di Faule (via Casana) dalle 17 alle 19. In questa sessione in presenza il focus si sposterà sulle esperienze che il territorio può offrire ai più giovani e alle scuole, a partire dall’incontro con gli eco-attori della Riserva: individui, imprese, realtà associative che operano in modo sostenibile e coerente con quanto previsto dal programma MaB.

Il corso viene condotto da Andrea Porta della Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, con interventi di Maurilio Paseri, coordinatore tecnico italiano della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso Unesco, e Mariangela Aloi del Servizio Promozione dell’Ente di Gestione delle Aree Protette del Monviso.

Attività come questa rappresentano una delle forme di investimento in “capitale umano” che mettiamo in atto con grande convinzione –dice il presidente Parco del Monviso, in veste di gestore della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso, Dario Mirettiperché siamo certi che proporre riflessioni sulla crescita dei ragazzi e sull’ampliamento dei loro orizzonti sia un modo efficace per impostare il futuro del nostro territorio a cavallo tra montagna e pianura. Si tratta di giornate di lavoro concreto per formare la consapevolezza sulla sostenibilità e sulla biodiversità.

Il Consorzio SEA mette in guardia su truffe telefoniche da parte di finti operatori

La partecipazione, anche ad uno solo degli incontri del corso, è gratuita ed è riservata a insegnanti in servizio negli istituti di ogni ordine e grado della Riserva della Biosfera del Monviso e agli educatori professionali impegnati in attività con i giovani del territorio.

Per motivi organizzativi è necessaria la prenotazione, che può essere effettuata a questo link per l’evento del 7 marzo e a questo per l’evento del 12 marzo.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Servizio Promozione dell’Ente di Gestione delle Aree protette del Monviso al numero di telefono 011-4321008 o all’indirizzo email didattica@parcomonviso.eu.

Parte il progetto “Octavia in movimento” nei Comuni delle Terre di Mezzo