La biblioteca del Cai di Carmagnola nella rete nazionale

152

Il Cai di Carmagnola riordina la sua biblioteca, nella sede di via Bobba 10, grazie a un progetto di alternanza scuola-lavoro.

biblioteca cai

Il Cai di Carmagnola riordina la sua biblioteca, nella sede di via Bobba 10, grazie a un progetto di alternanza scuola-lavoro.

I ragazzi Thrin Lan e Gianluca Carpinello, della classe terza del liceo scientifico “Baldessano – Roccati”, coordinati dall’insegnante Angela Bellini, hanno iniziato la catalogazione dei volumi dell’archivio e della biblioteca,

L’archivio è composto da libri dedicati alla montagna, riviste a tema, carte e fotografie di montagna, oltre che di attrezzature sportive che hanno fatto la storia dell’alpinismo locale. Il progetto prevede l’inserimento dei libri, delle riviste e delle carte geografiche nel sistema digitale Opac Clavis del servizio bibliotecario nazionale biblioteche del Cai.

Il catalogo, al termine del lavoro, comprenderà migliaia di libri (alcuni anche di rilevanza storica), migliaia di riviste (le più antiche risalenti alla fine dell’Ottocento), guide dedicate a numerose specialità alpine, centinaia di carte, fotografie e, non ultimi, Cd di immagini digitalizzate e Dvd di film e documentari.

Dopo la pausa estiva, la biblioteca sarà accessibile e i molti volumi potranno quindi essere dati in prestito; lecopie più antiche e pregiate dovranno invece essere consultate in sede. Tutto il catalogo sarà visibile per la ricerca online a questo indirizzo.

«A questa importante ricchezza documentaria, si aggiungerà il grande lascito del materiale alpinistico del nostro amico Agostino “Gustin” Gazzera, mancato lo scorso gennaiocommentano dalla sezione Cai di CarmagnolaAnche il fondo Gustin Gazzera, a breve, sarà infatti riordinato e reso accessibile, con un ampliamento dei volumi della biblioteca e un nuovo allestimento del museo della montagna, già presente».