“Brutto e cattivo”: a Carmagnola la storia di Raffaele Capperi

507

Sabato 9 ottobre torna “Il libro del sabato sera”, a cura del Gruppo di Lettura Carmagnola: ospite Raffaele Capperi, autore del libro “Brutto e cattivo”. Prenotazione obbligatoria.

Raffaele Capperi
Raffaele Capperi ha partecipato al programma tv “Tu si que vales”: sarà a Carmagnola sabato 9 ottobre, ospite del Gruppo di Lettura

Sabato 9 ottobre 2021 è in programma il secondo appuntamento della rassegna autunnale “Il libro del sabato sera”, a cura del Gruppo di Lettura Carmagnola: al Palazzetto dello Sport di corso Roma 41 sarà ospite Raffaele Capperi, autore del libro “Brutto e cattivo”.

Appuntamento alle ore 21; prenotazione obbligatoria al 392-5938504 con quota di partecipazione di 1 euro, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Carmagnola: la lettura diventa spettacolo con “Il libro del sabato sera”

Raffaele Capperi è un ragazzo di Cremona nato con la sindrome di Treacher Collins, patologia rara (un caso su 50.000 persone) che il grande pubblico ha imparato a identificare nella “malattia di Wonder”. Per tutta la vita Raffaele è stato additato come diverso, ma è proprio nell’umiliazione, negli attacchi verbali e fisici che ha trovato la forza di rialzarsi e far sentire la propria voce.

«”Brutto e cattivo” è una storia di coraggio attraverso gli anni delle medie e del liceo; è la storia di un’amicizia speciale, di un legame intenso tra fratelli e di una piccola follia che Raffaele ha compiuto il giorno in cui ha deciso di mostrare il suo vero volto al mondo -spiegano gli organizzatori dell’evento- Oggi Raffaele, con i suoi messaggi motivazionali sul web e i suoi incontri nelle scuole, è diventato un punto di riferimento a livello nazionale nella lotta contro il bullismo».

Dichiara l’autore stesso: «Il mondo è stato cattivo con me. Fin da bambino il mio aspetto ha generato reazioni esagerate e di disprezzo. Ho pianto in silenzio per non pesare sui miei genitori. Sono stato preso in giro da coetanei e adulti. Il bullismo mi ha fatto male, mi sentivo disprezzato. Non sapevo davvero cosa fare per non essere visto. Mi hanno chiamato mostro e alieno, ridendo alle mie spalle».

E prosegue: «Ma perché tutto questo? Dopo tanti anni di vita passata a nascondermi, ho avuto il coraggio di mostrare il mio viso sui social. Ed è proprio lì che ho ricevuto gli attacchi più terribili. Oggi vorrei riuscire a dire basta al bullismo. Nessuno dovrebbe accanirsi contro chi ha il coraggio di mostrare la propria diversità. Siate gentili».

Carmagnola lancia il “Patto per la Lettura”

L’ospite presenterà il suo libro e risponderà alle domande del Gruppo Lettura e delle associazioni culturali cittadine coinvolte nella serata. Chi non potesse partecipare fisicamente all’incontro, potrà seguire il “Caffè letterario” alle ore 19:30 sulla pagina Facebook e Youtube di BZ24 News con il giornalista Alan Conti, la travel blogger Alessia Respighi e Maurizio Liberti del Gruppo di Lettura.

A fine serata è inoltre prevista un’intervista in diretta Facebook mentre, come già avvenuto per le passate manifestazioni, il libro è disponibile per il prestito nella biblioteca cittadina Rayneri-Berti.

“Il libro del sabato sera” è il nuovo format proposto dal Gruppo di Lettura per i mesi autunnali, pensato come un momento di scambio tra gli scrittori ospiti e diverse realtà associative carmagnolesi.

Pro Natura Carmagnola, lettera aperta a Potito Ruggiero