Buono Sport a Carmagnola, si prepara il nuovo bando 2020

756

Il Comune di Carmagnola sta mettendo a punto il Buono Sport per la prossima stagione sportiva 2020-2021. Previste agevolazioni economiche per la pratica sportiva a favore degli studenti di elementari, medie e superiori.

buono sport 2020 carmagnola
A metà luglio apriranno le domande per il Buono Sport 2020 erogato dal Comune di Carmagnola alle famiglie in difficoltà economica

Verso metà luglio verrà pubblicato sul sito del Comune di Carmagnola l’avviso pubblico per il “Buono Sport” riferito alla stagione sportiva 2020-2021.

Si tratta di un progetto dell’Assessorato allo Sport del Comune di Carmagnola teso a offrire un’agevolazione economica per la pratica sportiva dei bambini/ragazzi dalla prima elementare alla quinta superiore, appartenenti a famiglie in situazioni di difficoltà.

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro metà del mese di settembre e potrà essere effettuata unicamente online, seguendo istruzioni che saranno comunicate nelle prossime settimane.

I requisiti necessari per presentare la domanda sono i seguenti:

  • che il bambino/ragazzo sia residente nel Comune di Carmagnola dal 1° gennaio 2019
  • che il bambino/ragazzo frequenti nell’anno scolastico 2020-2021 una classe dalla prima elementare alla quinta superiore
  • che i genitori abbiano un certificato ISEE in corso di validità non superiore a 7.000,00 euro

Carmagnola, esenzioni per le associazioni sportive dilettantistiche

Come per l’anno passato, il progetto “Buono Sport 2020-2021” si dividerà in due ambiti, uno legato agli studenti delle scuole elementari e medie ed uno dedicato specificamente agli studenti delle scuole superiori.

Per i bambini/ragazzi delle scuole elementari e medie, dopo avere ricevuto le domande di agevolazione, l’Ufficio Sport stilerà una graduatoria prendendo a riferimento i valori dell’ISEE, previa valutazione dell’ammissibilità delle istanze pervenute. Successivamente, in base alla graduatoria risultante, ai beneficiari verrà quantificato l’ammontare dell’agevolazione, che potrà variare del 50% al 70% del costo richiesto dall’Associazione sportiva per la frequenza annuale al corso della propria attività.
L’agevolazione economica verrà erogata direttamente alla Associazione Sportiva che la famiglia avrà prescelto tra quelle convenzionate (l’elenco apparirà sul sito assieme all’avviso pubblico) e coprirà quindi parzialmente il costo di frequenza, mentre per la parte restante il pagamento rimarrà in carico alla famiglia. L’entità numerica delle famiglie aventi diritto all’agevolazione sarà in relazione alle risorse economiche disponibili.

Per i ragazzi delle scuole superiori: rispetto alle procedure sopra descritte, a stabilire la graduatoria finale (e, quindi, la concessione o meno dell’agevolazione economica), oltre al valore numerico dell’ISEE dei genitori, concorrerà anche la media dei voti scolastici dell’anno precedente (i due differenti aspetti peseranno sul punteggio finale rispettivamente per il 40% e per il 60%).
Anche in questo caso l’agevolazione economica verrà erogata direttamente alla Associazione sportiva che lo studente avrà prescelto tra quelle convenzionate, con la differenza che non si procederà a un calcolo percentuale sul costo della attività ma i ragazzi collocati utilmente in graduatoria verranno spesati per la pratica sportiva fino alla cifra di 200 euro ciascuno. Qualora il costo richiesto dalla Associazione per la frequenza sia maggiore, la parte residuale della spesa dovrà essere coperta dallo studente stesso.

All’avviso pubblico potranno partecipare anche studenti di Carmagnola che frequentano scuole di altri Comuni. I posti disponibili nella graduatoria specifica per gli studenti delle Superiori saranno circa 15-20.

Mal di schiena nei bambini: è boom. Come prevenirlo?

Siamo ormai al quarto anno di attuazione del ‘Buono Sport’, che poco per volta è cresciuto fino ad arrivare nell’anno passato a coinvolgere quasi 150 giovani carmagnolesi –afferma l’assessore allo Sport Massimiliano PampaloniL’Amministrazione intende continuare a investire risorse nel progetto che, per le famiglie che si trovano in temporanea difficoltà economica, rappresenta un aiuto importante sia dal punto di vista della salute dei propri figli che da quello relativo alla socializzazione e integrazione. E’ doveroso esprimere un caloroso ringraziamento alle Associazioni Sportive aderenti, grazie alle quali ogni anno il progetto diventa una concreta realtà“.

Per informazioni, contattare l’Ufficio Sport comunale al numero 011-9724221 o via email scrivendo a sport@comune.carmagnola.to.it.