Calcio: Csf Carmagnola condannata ai playout per restare in Eccellenza

160

Il Csf QueenCar Carmagnola di mister Cellerino è matematicamente ai playout: dovrà lottare fino all’ultimo per rimanere in Eccellenza. Playoff sicuri, invece, per l’Elledì Fc in Seconda Categoria, dove è stato ricordato Davide Baglio, presidente del Lenci Poirino prematuramente scomparso. Tutti i risultati del weekend calcistico sui campi locali.

csf Carmagnola playout
Il Csf Queencar Carmagnola è matematicamente condannato a disputare i playout per restare in Eccellenza la prossima stagione (foto di Alfonso Ciulla – Csf Carmagnola @ Facebook)

Si sono svolte nel weekend le gare valide per i campionati di calcio dilettanti di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria che vedono coinvolte squadre di Carmagnola e del territorio: un primo, pesante, verdetto emerso dai campi è la “condanna” matematica ai playout per il Csf Queencar.

In Eccellenza, girone B, la squadra di mister Ettore Cellerino ha pareggiato 1-1 sul campo della Pro Dronero, con rete biancazzurra firmata Scavone. Un punto, però, non più sufficiente a tenere i carmagnolesi in scia della salvezza diretta: la permanenza in categoria, per il Csf, dovrà quindi per forza passare dai playout, dopo altre quattro giornate di campionato ancora da disputare.
Situazione analoga, se non peggiore, per il Moretta, travolto 7-0 dal Saluzzo e in ultima posizione, che significherebbe retrocessione diretta. Le prossime gare diranno se i gialloverdi saranno in grado, almeno, di recuperare il gap (al momento di tre punti) che li separa dai playout, per riaprire una chance di restare in Eccellenza.

Nel campionato di Promozione, Girone C, il Pancalieri Castagnole perde 4-2 in casa dell’Albese Calcio ma resta a +5 dalla lotta-salvezza. Il derby tra Villastellone e Carignano finisce 1-5 per i carignanesi, che ora sono quintultimi a un solo punto dall’evitare i playout. Situazione più complessa, invece, per i villastellonesi, che incassano il secondo passivo pesante in una settimana e restano terzultimi, con la partecipazione alla pool-salvezza che si fa sempre più concreta.

Davide Baglio Lenci Poirino
Tante società sportive del territorio hanno ricordato questo weekend il compianto Davide Baglio, presidente del Lenci Poirino, scomparso prematuramente nei giorni scorsi (foto @ Facebook)

Nel Girone E di Prima Categoria il San Bernardo impatta 2-2 sul campo della Polisportiva Bruinese: un punto che vale il sesto posto in solitaria, ma con i playoff a cinque lunghezze con ancora tre gare da disputare entro la fine del campionato. I biancorossi sono stati capaci di agguantare il pari dopo essere andati in svantaggio per due volte, prima grazie a Besuzzo e quindi con il gol di Casetta, al 12esimo centro in campionato.
Dice addio ai sogni di gloria, invece, la Polisportiva Garino, che si arrende al Cumiana Sport (3-0) e pare ormai accontentarsi di navigare a metà classifica fino a fine campionato. Preziosa vittoria, invece, per la Pro Polonghera, che batte 3-1 in casa il Trofarello 1927 e va a +5 dai playout.
Nel girone F continua la cavalcata dell’Atletico Racconigi, vincente per 0-3 sul campo dell’Ama Brenta Ceva e sempre al comando in solitaria, a +5 dal Sant’Albano e +8 dal Boves Cuneo.

Elledì Fc Carmagnola calcio a 11
L’Elledì Fc festeggia la matematica qualificazione ai playoff di Seconda Categoria (foto @ Facebook)

In Seconda Categoria, girone F, l’Elledì Fc batte 2-1 in casa l’Andezeno, grazie alle reti firmate Riitano ed Elia, confermando il terzo posto e assicurandosi matematicamente un posto ai playoff. Solidamente secondo il Pralormo, che pareggia 0-0 con la capolista Mezzaluna Calcio Villanova. Entra in zona playoff anche il Lenci Poirino, vincente per 3-1 sul Pecetto, con una vittoria dedicata alla memoria del compianto presidente Davide Baglio, scomparso prematuramente. Vittoria preziosa anche per il San Luigi Santena, che batte 0-1 la Marentinese ed è praticamente salvo. Salvezza diretta che resta invece a due punti per la Sommarivese, al momento penultima dopo il pirotecnico pareggio 4-4 in casa con il Bandito Sportgente: saranno decisivi i tre match che andranno a chiudere la regular season.
Nel girone E il Polisport Castagnole perde 1-0 a Piossasco e vede definitivamente sfumare il sogno-playoff, con la lotta salvezza che non è invece ancora matematicamente da escludere.