Cantiere di lavoro a Racconigi per tre disoccupati over 58

296

Entro il prossimo 10 giugno 2020 alle ore 12 occorre presentare la domanda per partecipare al bando del Comune di Racconigi per i cantieri di lavoro “Una città per tutti”, rivolto alle persone disoccupate over 58.

cantieri di lavoro over 58 a RacconigiIl Comune di Racconigi ha aderito al bando della Regione Piemonte per l’attivazione di cantieri di lavoro rivolti a persone disoccupate sopra i 58 anni di età, ottenendo l’approvazione di un progetto dal titolo “Una Città per tutti”, che consentirà l’impiego di tre persone per un anno.

Il cantiere avrà una durata di 260 giornate lavorative, per 30 ore settimanali, distribuite su 5 giorni, con inizio presumibilmente dal 29 giugno 2020.
Al lavoratore competerà una indennità lorda giornaliera di 29,70 euro, che verrà corrisposta per i giorni effettivamente lavorati. Il progetto prevede il versamento dei contributi previdenziali, favorendo così il raggiungimento dei requisiti per la pensione.

L’iniziativa è importante per una doppia valenza: da un lato sostiene una fascia di lavoratori particolarmente fragile, che difficilmente ha la possibilità di un reinserimento lavorativo e che, allo stesso tempo, non ha ancora maturato il diritto alla pensione -commentano dall’Amministrazione OderdaDall’altro, consente al Comune, in un periodo di pesante riduzione delle risorse disponibili, di realizzare importanti opere di manutenzione in settori quali l’ambiente, il patrimonio e il decoro urbano“.

I cantieristi selezionati, infatti, potranno essere impiegati per la manutenzione di impianti sportivi, aree verdi, giardini pubblici, edifici scolastici e relative pertinenze esterne, edifici comunali vari, arredi urbani; pulizia di aree cittadine.

Possono partecipare al bando i soggetti in possesso dei seguenti requisiti obbligatori:
– aver compiuto i 58 anni di età e non aver maturato i requisiti pensionistici;
– essere residenti in via continuativa sul territorio della Regione Piemonte nei 12 mesi precedenti la data di presentazione della domanda;
– essere disoccupati ai sensi del D.Lgs. 150/20151;
– non essere percettori di ammortizzatori sociali;
– non essere inseriti in altre misure di politica attiva, compresi altri cantieri di lavoro.

Sono compresi tra i destinatari dei cantieri oggetto del presente Bando i beneficiari di misure di sostegno al reddito come il Reddito di Inclusione (REI) o Reddito di Cittadinanza.
Indipendentemente dal punteggio ottenuto, avranno la precedenza i candidati residenti a Racconigi.

La domanda può essere consegnata a mano all’Informalavoro o spedita tramite posta elettronica certificata, firmata digitalmente, all’indirizzo PEC comune.racconigi@cert.ruparpiemonte.it fino alle ore 12 di mercoledì 10 giugno 2020.

Ulteriori dettagli relativi alla selezione dei cantieristi e alla formazione della relativa graduatoria, consultare l’avviso sul sito internet del Comune di Racconigi o all’Informalavoro (al secondo piano del municipio, lato balcone), che causa emergenza Covid-19 è al momento aperto il martedì con orario 8:30-11 e 14-17:30 oppure il venerdì dalle 8:30 alle 11.

Per informazioni, chiamare il numero telefonico 0172-821602.