CaraBiblioteca ha celebrato la Giornata della Donna

354

È stata un grande successo la serata di riflessione organizzata dall’associazione CaraBiblioteca di Caramagna Piemonte in occasione della Giornata della Donna; l’appuntamento si è concluso con un concerto della band “Firme d’Autore”.

CaraBiblioteca Giornata Donna
Durante la serata si è tenuto un concerto che ha reso omaggio alle donne tramite canzoni di alcuni tra i più importanti cantautori italiani

Nei giorni scorsi l’associazione CaraBiblioteca ha organizzato, nel salone polivalente di Caramagna, una serata per riflettere sulla condizione della donna, che si è conclusa con un concerto omaggio a tutte le donne.

Ad aprire l’appuntamento è stata la presidente dell’associazione Daniela Oddenino, che ha posto l’attenzione sulle conquiste ottenute dalle donne in moltissimi campi, dalle scienze, alle arti, alle politica, riflettendo però anche sulla violenza che continua a dominare i rapporti uomo-donna in tutto il mondo: “È importante ribadire la solidarietà a tutte coloro che stanno lottando nel mondo per affermare il proprio diritto a vivere una vita libera”.

Caramagna avvia un laboratorio di coro per bambini

Odenino ha poi proseguito: “Vorrei inoltre sottolineare l’incidenza della nostra associazione sul territorio di Caramagna, poiché, promuovendo occasioni di incontro come questa, svolge un effetto di motore culturale. Il ruolo dei volontari è molto importante e vorrei ringraziare ognuno di loro per l’impegno costante che essi mettono nella gestione della biblioteca, che va dal prestito agli utenti, all’organizzazione di laboratori per bambini e ragazzi, alla proiezione di film, oltre che alle classiche presentazioni di libri. Vorrei anche ringraziare in modo particolare il Centro Servizi Volontariato di Cuneo, che è molto sensibile ai nostri progetti: avere questa organizzazione al nostro fianco ci permette di proporre eventi veramente interessanti e coinvolgenti”.

Al termine della serata si è tenuto un concerto del gruppo “Firme d’Autore”. La band ha reso un omaggio alle donne con canzoni di De Gregori, De André, Vecchioni e dei Nomadi, che hanno celebrato le donne nelle loro molteplici vesti, non solo come muse ispiratrici ma anche come protagoniste; ovviamente non potevano mancare testi di Fiorella Mannoia, che ha sempre calcato i palchi da grande protagonista.

Caramagna, intitolata la sala storica della sede Alpini a Roberto Sanson